« Torna indietro

cane

200 euro per avere le risposte esatte ai test di ingresso, “terremoto” all’Università Parthenope

Due persone arrestate per istigazione alla corruzione e accesso abusivo ad un sistema informatico.

Pubblicato il 2 Marzo, 2022

La Polizia Postale di Napoli ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari nei confronti di due persone, gravemente indiziate in corso tra loro di istigazione alla corruzione e di accesso abusivo ad un sistema informatico.

Gli indagati, rispettivamente uno Tecnico Amministrativo categoria C presso la Segreteria del Dipartimento di Scienze Motorie e del Benessere dell’Università Parthenope, e l’altro impiegato presso la segreteria, approfittando delle loro posizioni all’interno dell’Ateneo, avrebbero proposto ai vari studenti di fornire in anticipo le risposte dei test di ingresso al corso di laurea magistrale in scienze motorie che si sarebbero tenuti nell’ottobre 2019, in cambio di 200 euro.

I due, con l’obiettivo di reperire le domande, sarebbero entrati abusivamente nel sistema informatico dell’Università, e avrebbero aperto le buste dove erano custoditi i test, per poi comunicarle agli studenti con tanto di risposte esatte.

Le indagini sono partite dopo la denuncia del Rettore dell’Università Parthenope e si sono avvalse della costante collaborazione dell’Università.

La polizia giudiziaria ha raccolto un quadro indiziario piuttosto grave nei confronti dei due indagati, avvalendosi dei dispositivi informatici da questi utilizzati.