« Torna indietro

Volontariato in rete dalla parte dei bambini

Dalla cucina agli scacchi, dai racconti alle filastrocche il volontariato messinese si mette in campo per i bambini

Volontariato in rete per progetti dedicati ai bambini e ai ragazzi, una risposta concreta ad alcuni dei bisogni socio-educativi emersi durante l’emergenza COVID 19 nell’area metropolitana di Messina (e rilevati dal Centro Servizi al Volontariato con un recente questionario).

Mercoledì 20 maggio parte “Progettinsieme”, l’iniziativa promossa, nell’ambito della campagna “Il volontariato non si ferma”, dal Cesv Messina e dal Coordinamento locale di Comunità di Patti (informazioni e aggiornamenti all’email patti@cesvmessina.it).

Si tratta di una serie di laboratori, incontri e forum ideati e realizzati per aiutare i bambini e i ragazzi ad affrontare alcuni dei problemi sollevati dalla chiusura delle scuole, dalla convivenza “estrema” in famiglia e dalla necessità di rimanere “connessi” nella didattica a distanza ma anche nell’amicizia. Dalla cucina alla creazione di tinture naturali, dalla scrittura di racconti e filastrocche agli esercizi motori, dalla cura dell’orto agli scacchi, dalla lettura ai dibattiti, l’offerta delle associazioni di volontariato e del Terzo Settore è articolata, tocca le età dell’infanzia e dell’adolescenza e interessa una zona ampia del Messinese: Patti, Librizzi, San Piero Patti, Oliveri, Gioiosa Marea, Sant’Angelo di Brolo.

“Per quanto i bambini e gli adolescenti siano meno colpiti dal punto di vista della salute fisica, i provvedimenti presi per contrastare la diffusione del Coronavirus – spiegano i promotori – hanno messo in luce diverse carenze”. Numerosi sono stati i casi di ragazzini rimasti “disconessi” perché senza internet a casa. E “meritevoli di particolare attenzione” sono da considerarsi i minori con disturbi dell’apprendimento che non hanno potuto usufruire appieno dei programmi di potenziamento ma anche gli adolescenti che hanno dovuto accettare il distanziamento dai coetanei proprio in un momento della vita in cui è prioritaria l’esperienza esterna alla famiglia.

Da tutte queste considerazioni, e grazie ad un contatto quotidiano che le associazioni hanno garantito online durante l’emergenza sanitaria, il Coordinamento di Patti e il Cesv Messina hanno pensato di chiamare a raccolta le realtà del territorio, con l’intento di supportarne i progetti socio-educativi fornendo una cornice di riferimento di servizi, esperienza, strumenti e risorse finanziarie.

In particolare, da venerdì 22 maggio a San Piero Patti l’associazione “La Clessidra” una volta la settimana (il venerdì pomeriggio) animerà il forum su “I genitori e le nuove routine”, la Misericordia terrà un corso di scacchi per principianti per bambini dai 6 anni in su mentre l’associazione Quintessenza realizzerà “Coloriamo la natura” per i bambini dai 6 ai 10 anni (si colorano sassi, foglie e altri oggetti di uso quotidiano) che prenderà il via il 23 maggio e “Shopper creativa” per i ragazzi dai 12 anni in su (a partire dal 28 maggio). A Librizzi ogni lunedì dal 25 maggio l’associazione “Filo della Memoria – Il mondo che vorrei” darà vita al “Laboratorio di lettura” per bambini dai 3 ai 10 anni e dal 21 maggio a Patti l’associazione Agapes realizzerà una volta a settimana “Rilassiamoci un po’- Incontri di Mindfulness” per ragazzini dai 5 ai 10 anni. Dal 29 maggio si terrà “La scatola dei pensieri”, laboratorio creativo online di collage per bambini dai 5 anni in su dell’associazione Mary Poppins di Gioisa Marea che terrà anche a giugno “L’amicizia al tempo del virus”, dedicato ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni. A Sant’Angelo di Brolo la Misericordia realizzerà  “In cucina con Filippo per bambini dai 6 ai 10 anni (12-20 giugno), “Il cibo è arte” (13 giugno) per bambini dai 6 anni in su, “Il vasetto delle emozioni” per i bambini dai 5 ai 9 anni (19 giugno) e “Il movimento e la creatività” per bambini dai 3 anni in su e i loro genitori (26 e 27 giugno). Infine, a Oliveri l’associazione Cirano Giovani organizzerà “Crea il tuo orto” per i piccoli dai 6 ai 12 anni, “Oliveri quiz” in diretta Facebook aperto a tutti e “Noi e lui”, rubrica di racconti per i giovani dai 12 ai 30 anni.

Edizioni