« Torna indietro

Di Maio, Sindaco di San Giuliano Terme (PI): bonus bici anche per comuni sotto i 50.000 abitanti

“Non è giusta l’esclusione dei comuni sotto i 50 mila abitanti: la Toscana faccia come l’Emilia-Romagna”.
Con queste parole Sergio Di Maio, del Pd, Sindaco di San Giuliano Terme, popoloso comune alle porte di Pisa, prende posizione su uno dei più discussi provvedimenti anti-crisi predisposti dal Governo centrale.

Escludere i comuni inferiori a 50 mila abitanti, se non sono capoluoghi di regione o provincia, come appunto San Giuliano Terme, provocano disagio nei cittadini che vorrebbero usufruire del bonus bici “sfruttando – argomenta Di Maio – le piste ciclabili che abbiamo e, in generale, la conformazione del territorio, favorevole alla mobilità dolce. Certo, servirebbero più piste ciclabili, ma è nostra intenzione focalizzarci sui futuri incentivi che, auspichiamo anche a livello europeo, verranno dedicati a chi investirà nella mobilità dolce: servono molte risorse e noi vigileremo, pronti a intervenire”.
Un rimedio possibile, per la Regione Toscana, potrebbe essere quello di seguire l’Emilia-Romagna, che sul tema si è mossa per prima e ha allargato la platea.

“Senza questo intervento, su 273 comuni toscani, ben 223 saranno esclusi dal bonus bici, per un totale di quasi 2 milioni di cittadini”, conclude Di Maio.

Edizioni