« Torna indietro

Infermiera aggredita

Infermiera aggredita a morsi a Frattamaggiore: ennesimo episodio sconcertante in corsia

Infermiera aggredita tra il 7 e l’8 giugno da un 19enne visibilmente alternato all’ospedale di Frattamaggiore. La denuncia sulla pagina di Borrelli.

Sulla pagina Facebook di Francesco Emilio Borrelli è stato segnalato un altro episodio grave di violenza avvenuto all’interno dell’ospedale di Frattamaggiore. Un’infermiera ha denunciato di essere stata aggredita da un 19enne, che l’ha addirittura morsa. L’episodio è avvenuto nella notte tra il 7 e l’8 giugno ed il protagonista è un giovane, accompagnato in ospedale dagli amici, in evidente stato di alterazione.

L’infermiera ha provato a somministrargli una siringa di sedativo per calmarlo, ma il giovane ha tentato a sua volta di infilzare la donna con l’ago. Successivamente il ragazzo, nel tentativo di divincolarsi, ha morso l’infermiera al braccio e sono dovute intervenire altre persone per calmarlo e bloccarlo.

Il morso è stato forte, ma il camice anti-Covid ha impedito la lacerazione della pelle ed il contatto con la saliva. Tuttavia, come evidenzia la foto, il morso ha lasciato dei segni ben visibili sul braccio dell’infermiera aggredita.

Infermiera aggredita

La donna ha dichiarato di essere consapevole dei rischi che comporta il suo mestiere, ma chiede maggiore tutela per lavorare in maniera sicura e svolgere al meglio delle sue capacità il suo lavoro.

Nel periodo di lockdown infermieri e dottori sono stati osannati come eroi, adesso però non bisogna lasciarli soli e adottare le giuste contromisure per porre fine una volta per tutte a questi episodi a dir poco vergognosi ed inaccettabili.

La soluzione che potrebbero fungere da deterrente è il rafforzamento degli impianti di videosorveglianza, per poter identificare i responsabili di questi attacchi gratuiti e vigliacchi. Allo stesso modo potrebbero essere richiesti presidi di forze dell’ordine, almeno in quelle zone considerate maggiormente a rischio.

Fonte foto: pagina Facebook Francesco Emilio Borrelli

Edizioni