« Torna indietro

ponte Tresa

Luino, piogge incessanti: preoccupazioni in crescita per il ponte sul Tresa

Le piogge incessanti degli ultimi giorni hanno nuovamente portato a galla le preoccupazioni per il ponte sul Tresa chiuso, ancora una volta, per motivi precauzionali.

Le piogge incessanti degli ultimi giorni hanno nuovamente portato a galla le preoccupazioni per il ponte sul Tresa chiuso, ancora una volta, per motivi precauzionali.

Ponte sul Tresa, la situazione odierna

ponte sul tresa

Lo scorso lunedì avrebbe riaperto al traffico se non fosse stato per l’intervento di Anas che ha reputato ancora pericoloso quel tratto. E così il pezzo di statale 394, quello che porta dalla Valcuvia a Luino, è rimasto bloccato.

Il corso d’acqua Tresa – Margorabbia ha visto la sua portata crescere esponenzialmente a causa della battenti piogge della scorsa domenica riversatesi in alcune zone della provincia di Varese, a tal punto che la chiamata dei tecnici del comune di Luino ad Anas si è rese necessaria.

Ora la valutazione è nelle mani della polizia locale che tiene monitorata la situazione e tenta di capire quando potrà riaprire al traffico.

Ponte sul Tresa, le preoccupazioni crescono

Non si tratta di una decisione semplice: il punto è delicato, si tratta di una snodo di forte passaggio che nei dintorni vede un centro diurno per disabili, alcuni condomini e le prime attività commerciali luinesi. 

Ma come se non bastasse si tratta anche di un passaggio cruciale per raggiungere l’ospedale  di Luino: sbarrato questo percorso, resta di passaggio solo il centro cittadino, chiaramente meno agevole per ambulanze e mezzi di soccorso.

Ecco perché la preoccupazione da parte di cittadini ed autorità cresce, perché questa, dopo novembre 2019, è la seconda chiusura in pochi mesi.

Edizioni