« Torna indietro

Movida a Cava de’ Tirreni, Servalli soddisfatto a metà

Ritorna la movida a Cava de’ Tirreni, con i primi fine settimana che in parte soddisfano il sindaco Vincenzo Servalli. «Nel complesso la ripartenza è stata positiva e ci teniamo a ritornare e a rilanciare la nostra movida agli stessi livelli in cui era prima dell’emergenza dettata dal coronavirus. – afferma Servalli – Se possibile anche meglio rispetto al pre-covid, quando Cava era diventato un punto di attrazione di tutta la regione Campania». Ma qualcosa ancora turba il primo cittadino metelliano, che annuncia qualche controllo in più. «Ci saranno sicuramente dei controlli già nei prossimi fine settimana. – rilancia il primo cittadino metelliano – Abbiamo qualche comportamento che non fa onore alla nostra città. – afferma il sindaco Vincenzo Servalli – In particolare qualche momento di criticità lo stiamo registrando davanti alla chiesa San Francesco, dove spesso si forma un assembramento di ragazzi molto giovani. Non è possibile che i frati, e non solo loro, la mattina si ritrovino con il sagrato colmo di bottiglie di birra e quant’altro. Adesso cercheremo di contenere un tantino questo fenomeno che non rende giustizia alla nostra città. Posso affermare che è sola questa criticità, seppur piccola, che stiamo incontrando. Per il resto tutto procede per il meglio».

Edizioni