« Torna indietro

oznor

Treviso “Dentro il quadro” per un’estate in famiglia al museo

“Dentro il quadro” è la nuova iniziativa trevigiana che prenderà il via il 14 giugno per proseguire fino al 25 luglio.

Dentro il quadro”  è la nuova iniziativa trevigiana che prenderà il via il 14 giugno per proseguire fino al 25 luglio.

Si parte Domenica 14 giugno con l’inaugurazione “Back to the Future”, una giornata dedicata tutta ai bambini, a cura di Ilaria Simeoni, referente didattica di Coopculture per i Musei. Una vera e propria performance creativa all’aperto che, non a caso, si terrà proprio davanti alla Galleria d’Arte Moderna Luigi Bailo e al Complesso di Santa Caterina.  I bambini saranno invitati ad esprimere la loro idea di arte disegnando e a terra con i gessetti colorati per immaginare e raccontare  un mondo possibile.

Il compito della didattica museale è quello di incoraggiare, stimolare, dare ritmo, gioco e supportare la creatività, che si tradurrà in una semplice ma intensa “creazione collettiva”  cui il museo darà unica voce. Il disegno con il gesso è infatti un gesto semplice, amatissimo dai bambini.

A partire dal 27 giugno, e fino al 25 luglio,  “Dentro il quadro”, sostenuto anche da Ondulkart, proseguirà accompagnando le famiglie in visite speciali al museo, trasformate, per l’occasione, in un vero  e proprio viaggio nella bellezza e nella gioia, proponendo ogni sabato e fino al 25 luglio,  appuntamenti al museo sempre diversi, dedicati alla fantasia, al gioco, all’ascolto, agli esperimenti creativi.

L’accesso sarà sempre gratuito con prenotazione obbligatoria.

“DENTRO IL QUADRO”

Dettagli e modalità di partecipazione

La prenotazione per tutte le attività dell’iniziativa è obbligatoria entro il giovedi precedente all’indirizzo musei.treviso@coopcultura.it

Per tutte le iniziative è obbligatorio indossare la mascherina e i guanti

Per I bambini

Domenica 14 giugno  Back to the Future  

L’attività è rivolta a bambini di età compresa tra  i 4 e i 10 anni.

MATTINA Spiazzo antistante il Museo Luigi Bailo  ore 10-12

POMERIGGIO Piazzetta Mario Botter davanti al Museo di Santa Caterina ore 16.30 -18.30

In caso di cattivo tempo la performance si terrà nel Chiostro di Adamo ed Eva al Museo Bailo e nel Chiostro  Grande di Santa Caterina.

I partecipanti, quaranta complessivamente, dovranno essere accompagnati dai genitori.  L’accesso è gratuito con prenotazione obbligatoria; in caso di impossibilità a partecipare, è richiesto cortesemente di avvisare per darne la possibilità ad altri utenti. La partecipazione all’attività sarà opportunamente contingentato per operare in serenità e sicurezza. Gli operatori condurranno gli utenti agli spazi predisposti, adeguatamente distanziati, a gruppi di 5 ogni 15 minuti. Le superfici di lavoro saranno protette opportunamente.
Per tutti si consiglia abbigliamento sporchevole

Le visite si terranno tra le 17 e le 18. Le prenotazioni devono essere effettuate entro il giovedì precedente all’iniziativa e fino alla copertura massima di quindici utenti per volta, sulla base delle prescrizioni ministeriali anti-Covid 19 atte a garantire la sicurezza all’interno delle strutture museali.

Calendario  e sedi degli incontri:

sabato 27 giugno  Museo Luigi Bailo

 sabato  4 luglio Museo Santa Caterina

sabato 11  luglio  Museo Luigi Bailo

sabato 18 luglio Museo Santa Caterina

sabato 25 luglio al Museo Luigi Bailo     

Edizioni