« Torna indietro

Furto di rame, continua l’escalation; 4 campani denunciati dalla Polizia di Cassino

Continua la lotta della Questura di Frosinone al fenomeno del furto di rame. Negli ultimi giorni già diversi episodi, magari collegati tra di loro, che hanno portato prima ad un arresto per furto in flagranza e poi ad una denuncia per ricettazione.

L’ultimo intervento in ordine di tempo la notte dell’8 giugno ad opera degli uomini del Commissariato di Cassino. I poliziotti hanno rintracciato e denunciato tre uomini ed una donna, tutti di origine campana e già gravati da precedenti penali, che approfittando del buio, si sono introdotti nottetempo all’interno di un impianto fotovoltaico di produzione di energia elettrica nel tentativo di rubare una grossa quantità di rame. 

Introdottisi all’interno dell’impianto tranciando la rete di recinzione, i malviventi hanno tagliato i fili che erano collegati alla rete cercando di impadronirsi del metallo. Operazione non riuscita solo per l’intervento degli agenti. 

I campani, trovati in possesso anche di arnesi atti allo scasso, sono stati tutti denunciati per il furto tentato mentre i rotoli di rame, per un valore di circa 15.000 euro, sono stati restituiti alla società proprietaria dell’impianto fotovoltaico.

Edizioni