« Torna indietro

Maturità sicura

Maturità sicura in Campania

Maturità sicura, scatta lo screening a tappeto per gli operatori scolastici

E’ partito questa mattina lo screening a tappeto fortemente voluto dalla Regione Campania per garantire al massimo operatori della scuola e gli stessi studenti impegnati per il prossimo esame di maturità. Si tratta di esami con tamponi su base volontaria per tutto il personale scolastico impegnato per gli esami di maturità sul territorio regionale. 

E’ partito questa mattina il piano “Scuole Sicure” varato dalla Regione Campania e dall’Unità di crisi regionale, e attuato con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale, per l’esecuzione, che avviene su base volontaria, dei tamponi rinofaringei a tutto il personale scolastico impegnato negli Esami di Stato che a breve avranno inizio sul territorio regionale.

Si tratta di un caso unico in Italia con l’allestimento di diversi check point, già operativi da questa mattina, nelle diverse province campane. Per quanto riguarda Napoli e la provincia sono stati predisposti diversi punti di controllo dove si effettueranno i tamponi, ovviamente in modo del tutto gratuito. 

Maturità sicura, tutti i centri a Napoli e provincia

Nel dettaglio sono sono operativi quattro centri per l’Asl Napoli 3 Sud, precisamente al Centro Polifunzionale di Marigliano, al Palapittoni sport Rovigliano di Torre Annunziata, al centro polifunzionale di San Giorgio a Cremano e alla clinica San Michele di Piano di Sorrento. Nei diversi centri sono impegnati personale medico e paramedico delle Asl di riferimento e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.

Tamponi gratuiti per tutto il personale

Per l’Asl Napoli 2 Nord il punto di prelievo è previsto presso il casello tamponi dell’Ospedale San Giuliano di Giugliano ed è stato gestito dal personale dell’Asl Napoli 2 Nord.

Per l’Asl Napoli 1 Centro è stato predisposto un calendario per il prelievo presso le istituzioni scolastiche del territorio cittadino e l’esecuzione dei tamponi è a cura della Asl Napoli 1 Centro.

I prelievi proseguiranno fino al prossimo 14 giugno.

Edizioni