« Torna indietro

Sicurezza ambientale

Sicurezza ambientale: discariche abusive a San Vitaliano ed Agerola

Durante i controlli per la sicurezza ambientale i militari hanno arrestato 3 persone e sequestrato 2 aree per smaltimento illecito di rifiuti.

Nell’ambito di un’operazione per la sicurezza ambientale, i carabinieri di Napoli hanno individuato diverse discariche abusive in provincia, a dimostrazione che il fenomeno dello smaltimento illecito di rifiuti è ancora tristemente diffuso.

I Carabinieri della Stazione di San Vitaliano, in collaborazione con i Carabinieri Forestali di Marigliano, hanno individuato un’area di una ditta specializzata nella rivendita di materiale edile trasformata in discarica abusiva.

I due amministratori della società (un 64enne ed una 58enne del posto) hanno convertito un terreno con destinazione urbanistica di tipo agricolo in un’area di stoccaggio e raccolta di rifiuti speciali non pericolosi, principalmente scarti ferrosi e materiali di varia natura.

Sono stati multati con una sanzione amministrativa di 500 euro e denunciati per deposito e gestione illecita di rifiuti ed utilizzo di area con diversa destinazione d’uso.

L’area, di circa 4.000 mq ed un valore di 50.000 euro, è stata sequestrata.

Sicurezza ambientale: smaltimento illecito anche ad Agerola, 30enne denunciato

I Carabinieri della Stazione di Agerola hanno denunciato un 30enne incensurato di Furore, che stoccava in un fondo di sua proprietà rifiuti non pericolosi composti da pietre calcaree di scavi e terreno vegetale misto. L’uomo è stato denunciato per violazione delle norme per lo smaltimento di rifiuti e l’area è stata sequestrata.

Edizioni