« Torna indietro

Cento parlamentari per la cannabis legale

Agli Stati Generali è arrivato anchelo spinoso tema della legalizzazione delle droghe leggere. Cento parlamentari hanno aderito all’appello lanciato dal deputato Cinque Stelle Michele Sodano che al presidente Conte ha rivolto questo appello: <<Crediamo sia arrivato il momento di dare un colpo alle mafie legalizzando la vendita e il consumo della Cannabis e sottraendo loro la gestione del mercato e dei guadagni>>.
Nell’appello rivolto al primo ministro Conte i 100 parlamentari, molti del M5S, ma anche di altri partiti di maggioranza, fanno presente che le politiche repressivo non hanno ottenuto risultati, mentre legalizzare le droghe leggere secondo uno studio dell’università La Sapienza di Roma porterebbe allo Stato “un beneficio pari a 10 miliardi derivanti dai risparmi dell’applicazione della normativa di repressione e dal nuovo gettito fiscale che comporterebbe l’apertura del mercato alle aziende”.

Togliendo il veto all’uso di sostanze leggere come la cannabis nascerebbe un mercato dedicato a tali sostanze con un aumento dei posti di lavoro e miglioramento dell’economia nazionale. Secondo Michele Sodano nascerebbe una filiera produttiva di oltre tremila imprese e 350mila possibilità di impiego.
Quindi la legalizzazione non bloccherebbe solo il narcotraffico, ma darebbe una spinta propulsiva all’economia italiana in un momento di profonda crisi economica.

x