« Torna indietro

Titolari di una azienda agricola di Fondi sorpresi a bruciare rifiuti pericolosi: arrestati

Un comportamento incivile, oltre che pericoloso, che ha portato a due arresti.

Questo quanto accaduto a Fondi dove due uomini, di 43 e 44 anni, titolari di un’azienda agricola, sono stati sorpresi dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile nella flagranza del reato di  “attività di gestione dei rifiuti non autorizzata”.

I due, originari dell’Albania ma da tempo residente in provincia di Latina, sono stati sorpresi a bruciare, in una via pubblica, rifiuti plastici, metallici e scarti di legname inquinanti della loro azienda agricola. 

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono ora ristretti in regime di arresti domiciliari.

x