« Torna indietro

Dalla pagina Fb della Guardia costiera (Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera).

Bagnara Calabra, la Guardia costiera sequestra rete illegale

Bagnara Calabra: nella notte del 19 giugno, sequestrata una rete giudicata illegale, della lunghezza di 5 km. “La motovedetta CP 289 della Guardia Costiera di Reggio Calabria ha intercettato una rete derivante illegale della lunghezza di 5 km. Con l’ausilio di nave Magliano CP 404 della Guardia Costiera di Messina, si è proceduto al recupero della rete e al suo sequestro. Durante le operazioni sono state liberate una tartaruga Caretta caretta e una Manta Mediterranea, che erano rimaste impigliate alla rete”, comunica su Facebook la stessa Guardia costiera reggina. L’operazione ha un valore nell’ambito della tutela e salvaguardia ambientale.

x