« Torna indietro

La giornata del rifugiato a Napoli

La cerimonia a Napoli per la giornata del rifugiato

La giornata del Rifugiato, cerimonia con De Magistris e le associazioni, Maschio Angioino colorato

Celebrata oggi a Napoli la Giornata del Rifugiato. Un fascio di rose con girasoli, simbolicamente poggiati sulla spiaggia, rivolto verso il mare di Napoli. Così si è svolta una breve ma toccante cerimonia con la partecipazione del primo cittadino, Luigi de Magistris e diversi esponenti della giunta, del sindacato e delle associazioni, «Abbiamo voluto ricordare chi, come donne, uomini e bambini, ogni giorno e ogni notte attraversano terre e mari. Purtroppo in alcuni casi senza poter raggiungere la meta. Abbiamo voluto commemorare simbolicamente, portando un bellissimo fascio di fiori nel nostro mare, in onore di chi non c’è più e di chi sta lottando per i diritti essenziali». 

Per celebrare la giornata oggi il Maschio Angioino si tingerà di blu ricordando tutti i milioni di persone nel mondo che sono state costrette a fuggire dalle loro case a causa di guerre, violenze e persecuzioni.

x