« Torna indietro

In 200 al flash mob della Cgil contro razzismo e caporalato

Sono stati circa 200 i partecipanti al flash mob organizzato dalla Cgil Catania stasera  in Piazza Università “Contro il razzismo e il caporalato ” dedicato alla memoria di George Floyd, cittadino afroamericano, e di Adnan Siddique, il cittadino pakistano ucciso la sera del 3 giugno nel suo appartamento, a Caltanissetta.

Tra i partecipanti anche molti cittadini di Pakistan, Senegal, India, Mauritius e Bangladesh molti dei quali si ritrovano da anni all’Ufficio migranti della Camera del lavoro di via Crociferi 40.

Presenti al flash mob, oltre al segretario generale della Camera del lavoro di Catania Giacomo Rota, il segretario generale della Cgil Sicilia Alfio Mannino, il segretario generale della Flai Sicilia Tonino Russo e il segretario generale della Cgil di Caltanissetta, Ignazio Giudice

Tra le testimonianze più toccanti quella di Adnan Hanif, un amico del cittadino pakistano ucciso a Caltanissetta. «Chiediamo giustizia per il nostro compagno Adnan, affinché vengano  puniti i colpevoli. – ha detto commosso- Ma chiediamo anche che vengono annullate tutte quelle condizioni che favoriscono caporalato e sfruttamento.»

x