« Torna indietro

Giuseppe Leone

Giuseppe Leone racconta la Grande bellezza di Sorrento

Giuseppe Leone racconta Sorrento in un bellissimo tour fotografico in bianco e nero che idealmente crea un ponte culturale tra la Campania e la Sicilia.

Il maestro della fotografia Giuseppe Leone ha dedicato un portfolio a Sorrento, scelta come tappa iniziale per il suo progetto “Residenze artistiche” che fa della bellezza il suo tema principale.

Il maestro, prima del lancio del Grand Tour fotografico, commentò: “Ho sempre ritenuto che gli incontri nel corso del cammino non siano mai casuali. Anni fa ho avuto modo di incontrare due grandi persone, che per uno strano gioco del destino hanno il mio stesso nome. A distanza di anni uno dei due Peppe Leone, artista da Buonalbergo, mi ha contattato per realizzare una collaborazione artistica, una residenza artistica, a Sorrento.

Una grande gioia per me avere la possibilità di lavorare a fianco con Peppe Leone, uomo e artista di grande spessore, e con Mario Esposito, giovane intellettuale sensibile e colto. È un tuffo nel passato, una rievocazione e un ritrovamento di un momento quasi dimenticato, il tutto tramite grazie all’edizione straordinaria quale è il Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito”.

Il racconto artistico di un territorio aiuta a comprenderlo meglio e conoscere in profondità tutti i dettagli e le singole sfumature. Il momento del riconoscimento di una terra unica come Sorrento non si esaurisce alla singola manifestazione fotografica, ma favorisce la diffusione delle idee ed aumenta il senso di identificazione culturale.

Il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, impegnato nel rilancio del territorio soprattutto a livello turistico dopo lo tsunami del Covid-19, ha commentato: “Dopo la meravigliosa mostra tenutasi lo scorso anno nella magnifica cornice del Museo Correale di Terranova, Giuseppe Leone regala ora alla Città del Tasso gli scatti con cui ha saputo cogliere ed esaltare le bellezze espresse dal nostro paesaggio”.

Il Grand Tour del maestro ragusano Giuseppe Leone, caratterizzato da bellissime foto in bianco e nero della penisola sorrentina, si snoda in tre percorsi: beni culturali, paesaggio e uomo.

Questa è solo la prima tappa di un tour virtuale che unisce due regioni gemellate del Sud, Campania e Sicilia. Pompei, Paestum, le catacombe di San Gennaro e le atmosfere rarefatte di Teggiano nel Vallo di Diano saranno le prossime tappe.

“In tal modo l’arte diventa autentico volano del territorio, consentendo di intercettare nuovi paradigmi di promozione e di costruire una nuova identità che nel difficilissimo periodo del dopo-Covid punti sulla Bellezza”– hanno commentato gli organizzatori dell’iniziativa.

Edizioni

x