« Torna indietro

Incendio alla Pilkington di Settimo torinese, bruciano bancali in polietilene

Incendio alla Pilkington di Settimo torinese

Un vasto incendio è divampato questa mattina intorno alle 8 all’esterno dello stabilimento di una fabbrica di automotive a Settimo torinese. Un’alta colonna di fumo denso e nero si è alzata dal rogo ed è rimasta visibile per molte ore e fino a dieci chilometri di distanza. L’azienda in questione è la Pilkington, una multinazionale giapponese che produce vetro per edilizia e automotive. Sul luogo sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco che hanno lottato con le fiamme per qualche ora prima di riuscire a domarle intorno alle 11. La preoccupazione riguardava anche i materiali che stavano bruciando contenitori di deposito in polietilene, legno e metallo, così l’Arpa ha inviato i propri tecnici per monitorare le emissioni prodotte dall’incendio. L’Agenzia per la protezione ambientale ha poi rassicurato con un comunicato: “I rilievi nella zona non hanno rilevato inquinamento significativo. Anche i VOC, precursori delle diossine, sono nei limiti. I monitoraggi continuano nel post incendio”.

Edizioni

x