« Torna indietro

Cercano di rubare lo schermo per i bambini dislessici e lo rompono

E’ accaduto al Ghandi, istituto comprensivo di Galciana, dove gli studenti con problemi di dislessia erano più che fieri del loro ambiente speciale, l’Eureka dove l’associazione italiana di dislessia, organizza spesso lì incontri e attività formative.

Nella sala dell’Eureka adesso non hanno più il loro maxischermo al plasma utilizzato per un miglior apprendimento dei ragazzi, inaugurato alla presenza del sindaco solo nel novembre 2019. Nella notte fra venerdì 19 e sabato 20 giugno i ladri sono penetrati nella scuola senza sapere che era dotata di antifurto. Al suono della sirena si sono sentiti e scoperti, affrettandosi nello scappare hanno lasciato cadere lo schermo che si è rotto andando in mille pezzi senza possibilità di riparazione.

Grande il rammarico di insegnanti, alunni e i genitori. Forte il dispiacere del preside Mario Battiato. Lo schermo aveva un valore di circa 4000mila euro, e la sua funzionalità touchscreen permetteva di caricare programmi mirati per la didattica degli alunni dislessici.

Ma niente è perduto, il preside pensa di organizzare una raccolta fondi per acquistare un nuovo maxischermo e andare avanti nonostante il momento già difficile della scuola per la ripartenza dopo la pandemia.

x