« Torna indietro

Spaccio di droga a Quarto tramite sms: “lavorava” da casa agli arresti domiciliari

Arrestato un pregiudicato di Quarto per spaccio di droga: pur essendo sottoposto agli arresti domiciliari, l’uomo gestiva un fiorente traffico illegale tramite sms.

Questa mattina i Carabinieri di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione sul territorio di Quarto ad un ordine di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura partenopea, nei confronti di A.D.M., 26enne pregiudicato già noto alle forze dell’ordine con l’accusa di spaccio di droga.

A quanto pare l’uomo nel giugno del 2018 aveva avviato una fiorente attività illegale, basata appunto sulla vendita di stupefacenti. Durante l’attività investigativa sono stati registrati alcuni messaggi, inviati dall’indagato ai suoi presunti clienti. La frase “sono operativo, mi raccomando” indicava che il pusher si era rifornito della droga ed era pronto a venderla.

A.D.M., già sottoposto agli arresti domiciliari per altri motivi, è stato condotto all’istituto penitenziario di Napoli Secondigliano.

Edizioni