« Torna indietro

Club dei Borghi più belli d’Italia: Campiglia chiede l’ammissione

Club dei Borghi. Il Comune di Campiglia Marittima ha avviato l’iter per l’ammissione al Club “I Borghi più Belli d’Italia”, associazione promossa da ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Il via alla procedura con una delibera del consiglio comunale approvata all’unanimità

Club dei Borghi. Il Comune di Campiglia Marittima ha avviato l’iter per l’ammissione al Club “I Borghi più Belli d’Italia”, associazione promossa da ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Una delle finalità è quella di promuovere lo sviluppo dei centri italiani medio-piccoli aderenti, diffondendo la conoscenza delle bellezze italiane, di valorizzare le produzioni tipiche locali e di incoraggiare il rispetto del patrimonio culturale e ambientale con la necessità dello sviluppo economico, favorendo l’occupazione e il miglioramento della qualità della vita degli abitanti.

Club dei Borghi. Principi che il Comune di Campiglia Marittima persegue per il suo territorio e che sono in particolare coerenti con le caratteristiche del centro storico. E’ infatti quest’ultimo che concorre, detenendo come centro urbano il criterio di non superare i 2.000 residenti pur essendo all’interno di un più ampio e popoloso comune.

Al Club possono aderire i Comuni già associati all’ANCI, che possedendone i requisiti ne facciano richiesta e sul cui territorio esiste un borgo antico di pregio storico e con un apprezzabile patrimonio architettonico e/o naturale.

La delibera, proposta e illustrata dall’assessora al turismo Stella Zannoni, è stata approvata all’unanimità del consiglio comunale tenutosi il 22 giugno in videoconferenza. A questo punto si tratta di produrre gli atti e prepararsi alla visita di una commissione giudicatrice che valuterà l’effettiva rispondenza di Campiglia ai requisiti specifici richiesti dal club.

Club dei Borghi: le parole dell’assessore Zanoni:

Club dei Borghi. “All’interno della Toscana ci sono già 26 realtà che fanno parte dei Borghi più belli d’Italia per quanto riguarda la provincia di Livorno sono solamente due, uno effettivo , Suvereto, l’altro è l’ingresso quest’anno di Populonia, quindi nella Val di Cornia sarebbe molto positivo riuscire ad entrare anche con il nostro borgo creando un’attrazione importante a livello territoriale”.

“L’ingresso nel Club sarebbe un vantaggio per la valorizzazione sia turistica sia commerciale attraverso l’inserimento di eventi o pacchetti turistici nel circuito del Club che ha una risonanza all’estero oltre che in Italia; un’opportunità al tempo stesso promozionale e commerciale che il nostro territorio può riscontrare e che si inserisce nel percorso di crescita che stiamo intraprendendo come amministrazione e con le associazioni.

Dovranno accettare la nostra richiesta e da lì di aprirà il percorso con la visita al borgo, con la speranza di rispondere alle richieste specifiche che saranno puntualmente verificate”.


Club dei Borghi. Campiglia Marittima ha ricevuto negli anni vari riconoscimenti grazie alla qualità del suo borgo, dall’inserimento gratuito in prestigiose pubblicazioni come “Le cento mete d’Italia, marchi di merito quali “Meraviglia Italiana” per la Pieve di San Giovanni” o è stata fotografata da fotografi famosi come Matthias Schaller che ha inserito il Teatro del Concordi nel viaggio tra i più bei teatri all’italiana in Italia e nel mondo, a titolo “Fratelli d’Italia”, i riconoscimenti più recenti ottenuti a livello ministeriale dagli artisti dell’accademia di Belle arti di Firenze, e quelli per il festival Apritiborgo, uno dei pochissimi festival del genere in Italia parzialmente finanziato dal Mibact.

Club dei Borghi. Adesso la decisione di intraprendere , per la prima volta, questa più impegnativa iniziativa per la quale si ritiene di avere le carte in regola e che, ad ogni modo, è una preziosa occasione per fare il punto sulla qualità del borgo e fare il massimo per migliorare sempre.

Edizioni