« Torna indietro

Una mappa ecosostenibile e antivirus come promozione del turismo locale

Nasce con Dotovè una cartina topografica realizzata a mano altamente sicura, stampata con il trattamento antivirale ‘Lock 3’, consistente in una vernice speciale  a base di ossigeno attivo che attacca e distrugge fino al 99,5% di germi, batteri e virus. Per spronare il turismo locale nella terza fase di emergenza Covid-19, l’artista Mario Camerini insieme all’editore Proedi, leader italiano per il ‘turismo incoming’ con i periodici e le mappe a marchio Where, crea uno strumento innovativo che ritrae immagini definite del Golfo dei Poeti e delle Cinque Terre, promuovendo in tal modo le attività commerciali e suggerendo ai visitatori itinerari divertenti, collegati anche a lo shopping, attraverso la localizzazione di centri di intrattenimento, escursionistici, ottimi bar e ristoranti. Una mappatura sterile in grado di valorizzare il nostro territorio fedele alla formula inaugurata negli anni ’90 a Rodi in Grecia, da cui, lo Studio Camerini & Sons,  parte per pubblicare bene sette edizioni della cartina di Rodi replicandola, altresì, in diverse isole greche compresa la città di Atene. Il Progetto si è esteso alle città italiane quali Roma, Sorrento, Benevento, Milano con previsioni di attuazione anche in Toscana.

Dotovè con Proedi Editore e Studio Camerini, si prefiggono l’obiettivo di far conoscere il prodotto a La Spezia e Provincia attraverso un  percorso di promozione turistica ed economica di tipo ecosostenibile. Si tratta di uno stile promozionale nuovo e al contempo tradizionale in grado di coinvolgere ogni genere di visitatore indirizzandolo verso le aree commerciali di maggior interesse. Il cliente inserzionista, attraverso questo sistema, ha l’opportunità di apparire su un prodotto unico ed innovativo, destando l’attenzione dell’utente che rinforzerà l’idea di quella precisa scelta in un mercato ormai molto concorrenziale. La ‘Mappa Golfo dei Poeti & Cinque Terre’ accompagnerà il visitatore per tutta la durata del suo soggiorno coinvolgendolo in modo originale: Il successo della mappa dipenderà principalmente dal fatto che il fruitore, italiano e/o straniero, saprà riconoscere il suo valore intrinseco, ossia quello artistico, apprezzando la particolarità di un prodotto in grado di suscitare emozioni. Secondo questo criterio alquanto empatico, il cliente non abbandona la mappa e la utilizza quotidianamente fino alla fine del soggiorno, tanto che il  grande appeal che suscita nel pubblico e la sua precisione caratteristica divengono fattori indispensabili per i processi di fidelizzazione turistica, regalando, non solo uno strumento da viaggio, ma anche un poster/souvenir . Questa interessante novità tecnologica distribuita da Dotevè, giovane start-up spezzina operante nel settore turistico e della sostenibilità ambientale,  sarà disponibile in nuove edizioni  nei mesi a seguire, offrendo una mappa dedicata al nostro territorio rivolta all’artigianato tipico e alle attrazioni turistiche locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Edizioni