« Torna indietro

Truffa del finto parente

Truffa del finto parente ai danni di un’anziana, arrestata una donna a Sorrento

Un altro caso di truffa del finto parente scoperto dai carabinieri di Sorrento. Una donna si finge corriere per nome di un nipote per truffare un’anziana donna.

La truffa del finto parente continua ad essere purtroppo una pratica molto diffusa e colpisce soprattutto le persone anziane facilmente raggirabili. L’ultimo episodio è stato scoperto dai carabinieri della Compagnia di Sorrento che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di una donna napoletana, gravemente indiziata di aver organizzato una truffa aggravata nei confronti di un’anziana di Piano di Sorrento.

Secondo le indagini, la donna napoletana si era presentata a casa dell’anziana signora per consegnare un pacco destinato al nipote. Grazie anche alla collaborazione di un complice, ancora non identificato, l’anziana è stata tratta in inganno e convinta a consegnare alla donna del denaro contante e diversi monili in oro.

Grazie alla descrizione dell’anziana i militari sono risaliti alla truffatrice, già sottoposta alla misura cautelare personale di obbligo di dimora al Comune di Napoli e di obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria presso il Commissariato di Polizia di San Carlo Arena.

Il modus operandi talvolta cambia ed i truffatori inducono gli anziani a consegnare denaro oppure oggetti preziosi, simulando un falso incidente ad un parente che ha necessità urgente di soldi. L’unica cosa da fare è informare i parenti anziani che vivono da soli di queste truffe, affinché possano difendersi in modo adeguato. Purtroppo i truffati, per vergogna, non denunciano nemmeno perciò è opportuno prevenire anticipatamente queste frodi.

x