« Torna indietro

movida

Falliscono la rapina e organizzano la spedizione punitiva contro le vittime. Quattro arresti dei Carabinieri di Casoria

I Carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casoria a conclusione delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord connesse ad un tentativo di rapina, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro persone accusate di tentata rapina in concorso, porto in luogo pubblico di arma comune da sparo, lesioni personali e minaccia.
L’attività è stata avviata il 05 giugno con un’operazione congiunta con il personale della Stazione Carabinieri di Casoria a seguito della denuncia sporta da due fratelli del luogo. L’azione, ha consentito di identificare gli autori della rapina a danno loro, allo scopo di impossessarsi dell’autovettura parcheggiata innanzi all’officina presso la quale lavorano.
Dopo il tentativo di rapina non andato a buon fine, i malfattori si riorganizzavano, tornavano e minacciavano i fratelli con una pistola, intimandoli di non reagire più ai loro furti. Esplodevano quindi due colpi di arma da fuoco calibro 9×21, non esitando a colpire i malcapitati con un arnese da lavoro trovato al suo interno e con il calcio della pistola. A seguito di ciò, una delle vittime riportava lesioni personali giudicate guaribili in circa dieci giorni.
Tutti gli arrestati sono stati associati alla Casa di Reclusione di Poggioreale in attesa dell’ interrogatorio di convalida davanti al Giudice per le Indagini Preliminari.

Edizioni