« Torna indietro

Ispezionate 118 attività ed emesse 6 prescrizioni nel rispetto delle norme anticontagio

Questa mattina, Il Prefetto Maria Luisa Inversini, ha preso parte alla riunione per fare luce  sul punto della situazione riguardante la ripresa economica della nostra provincia a seguito delle chiusure per il COVID-19. L’incontro, concordato con la Camera di Commercio, ha rappresentato l’occasione per affrontare le problematiche che interessano il tessuto produttivo locale in questo momento in cui le attività economiche tentano il difficile riavvio dopo il lockdown dei mesi trascorsi. Il Prefetto ha in via preliminare reso noti i dati dei controlli che il gruppo di lavoro, costituito in Prefettura lo scorso aprile e composto da personale dell’ASL 5, dell’Ispettorato del Lavoro, dei Carabinieri del NIL e dai Vigili del Fuoco, ha effettuato in varie aziende e attività commerciali sul rispetto delle norme e dei Protocolli anticontagio sui luoghi di lavoro. Da fine aprile ad oggi sono state ispezionate 118 attività ed emesse 6 prescrizioni, costituendo un lavoro importante in grado di dimostrare come alla Spezia e le disposizioni a tutela dei lavoratori siano state rispettate all’interno di un quadro reso sotto controllo per affrontare le emergenze. Portate all’attenzione anche le attività degli uffici pubblici ed i servizi erogati all’utenza, dopo che negli scorsi giorni erano arrivate segnalazioni in Prefettura di qualche ritardo e disservizio, nonché la fase dell’erogazione dei contributi e dei finanziamenti stanziati dal Governo per rilanciare la ripresa economica. Al termine della riunione della Consulta Territoriale della Spezia che si è svolta questa mattina in videoconferenza e alla quale ha partecipato anche il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, il Prefetto Maria Luisa Inversini  si esprime in questi termini: – ”Ho registrato una positiva concordanza di intenti tra le Istituzioni e le associazioni rappresentative degli interessi economici e professionali. In questo momento la collaborazione e lo scambio di informazioni sulle criticità delle imprese e delle attività commerciali sono fondamentali per far sì che la sinergia fra i vari attori possa favorire la ripresa”. Il Prefetto ha poi assicurato che le interlocuzioni con le categorie produttive e le Organizzazioni Sindacali continueranno, anche attraverso riunioni tematiche per affrontare peculiari problematiche di settori e comparti specifici, concludendo: -“Ringrazio la Camera di Commercio, perché nella riunione odierna ho potuto avere un quadro di maggior dettaglio della realtà economica spezzina nell’attuale, difficile momento storico. Abbiamo affrontato vari temi e cercato di individuare i settori che hanno maggiormente risentito della chiusura. La situazione non è facile né possiamo nasconderci le difficoltà che potremo incontrare, ma ognuno farà la propria parte nell’ambito delle proprie competenze per il mantenimento dei livelli occupazionali e per favorire la ripresa dell’economia. Per quanto riguarda la Prefettura, nello specifico, particolare attenzione sarà dedicata alla salvaguardia dell’accesso legale al credito da parte degli operatori economici e delle famiglie”.

Edizioni