« Torna indietro

Ruba alcolici all'Esselunga per 232 euro, arrestato cingalese di 41 anni

Trovato senza vita l’anziano scomparso da Copertino. Le ricerche terminano in tragedia

Non c’è stato nulla da fare. Purtroppo è stato trovato senza vita l’anziano scomparso da casa sua ieri mattina, martedì 7 luglio, intorno alle 11 di mattina a Copertino. Si era allontanato con una bicicletta bianca rovinata, una camicia chiara e dei pantaloni lunghi e la voglia di andare a trovare suo figlio, ma la sua visita si è interrotta prima di essere portata a termine e si è interrotta in tragedia. L’uomo, Donato Greco 80enne di Copertino, aveva chiamato la figlia intorno alle 13 dicendo di essersi perso e di non riuscire a tornare a casa e da lì aveva fatto scattare l’allarme dei famigliari che si erano rivolti ai Carabinieri della Stazione locale. Così sono partite le ricerche in tutta la zona, da parte dei Vigili del Fuoco e di alcuni volontari della zona che, hanno setacciato ogni angolo del paese e delle campagne limitrofe, controllando ogni telecamera di videosorveglianza della zona e verificando tutte le celle del cellulare e l’ultima posizione del telefono. Dopo quella chiamata, però, dell’uomo si era persa ogni traccia, soprattutto per colpa di una batteria scarica che ha maledettamente smesso di funzionare. Poi la triste notizia: l’uomo è stato trovato senza vita nel primo pomeriggio di oggi.

Trovato senza vita 80enne di Copertino, è mistero sull’accaduto

Donato Conte

Trovato senza vita, quindi, come detto, ma sull’accaduto si continuerà ad indagare perché la sua tragica morte resta avvolta nel mistero. A ritrovare il corpo sono stati alcuni ciclisti in delle strade di campagna, su una in particolare che collega Leverano a Nardò. L’uomo, quindi, sembra abbia fatto un bel po’ di strada in bici prima, e poi anche a piedi, per cercare di trovare una strada conosciuta che lo potesse collegare ad un percorso per tornare a casa. Si ipotizza possa essersi spaventato tanto e, preso dal panico, possa essersi perso mentre camminava. Forse un malore improvviso, forse il caldo, forse la paura, ma il tragico epilogo è stato inevitabile e la sua vecchia e rovinata bici bianca è stata ritrovata su un tronco di un ulivo. Più in là il suo corpo senza vita. Per l’80enne trovato senza vita un tragico epilogo, quindi, nonostante droni ed elicotteri stavano sorvolando la zona per cercare di ritrovarlo e nonostante alla sua ricerca si fosse mobilitato tutto il Paese, oltre a Carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione Civile. Ad una settimana dall’episodio avvenuto ad Altamura, quindi, un altro fatto tragico analogo si verifica in Puglia.

Edizioni