« Torna indietro

We Are In!

Così apriva la prima pagina del Sunday Pictorial il 10 Luglio 1943

La battaglia era incominciata alle 2:45 circa ed il cielo notturno veniva illuminato dalle esplosioni mentre il silenzio, tra un colpo e l’altro, veniva tagliato dal fischio dei proiettili dei cannoni e dal sibilo delle schegge incontrollabili. I soldati italiani della divisione “Livorno” erano posizionati avvinghiati e coperti, nell’attesa di rispondere all’attacco del “nemico americano” e nella speranza di non essere colpiti da qualunque cosa volasse sopra di loro, e che, nel rispetto di una delle poche leggi inviolabili della natura, prima o poi sarebbe caduto da qualche parte.

Soldati americani sul corso Vittorio Emanuele | We Are In! | Day Italia News Gela

Ed a Gela anche la tartaruga divenne pioggia mortale…( scusatemi la cit. dell’infortunio di Eschilo avvenuto in questi luoghi molto prima dell’avvento di Cristo – Gela, 456 a.C.).

Affondamento della nave Rowan | We Are In! | Day Italia News Gela

Il confronto bellico durò per 2 giorni consecutivi, prima in spiaggia e poi via via spostandosi verso la piana, dimostrando alle truppe di sbarco quanto fosse infondata la loro convinzione di trovare vita facile. Il risultato furono: 214 ufficiali, 2.000 sottoufficiali e soldati uccisi e 5000 feriti su un totale di 11.400 uomini della divisione italiana, 30 ufficiali e 600 sottoufficiali e militari tedeschi su 8.739 e circa 2300 vittime americane tra morti e feriti.

Ieri 10 Luglio 2020, come da anni ormai accade, la città ha commemorato i luoghi simbolo per quegli eventi di 77 anni fa, in cui da Gela partì l’operazione degli alleati per la liberazione dell’isola e dell’intera nazione dalla dittatura nazi-fascista.

E come ogni anno ospiti del Sindaco Lucio Greco, del consiglio e della giunta comunale, una delegazione congiunta della base americana di Sigonella, guidata dal Vice comandante dell’NCTS Cayenne McFarlane, Capitano di Corvetta, e, per l’Esercito USA, dal comandate del reparto di difesa aerea JTAGS, Capitano Dustin Mondloch, e non ultimo Sua Eccellenza il Prefetto di Caltanissetta, Cosima Di Stani .

Marina ed Esercito Usa | We are in | Day Italia News Gela
x