« Torna indietro

Ariano Irpino – Regionali, tensione nella Lega: Marica Grande c’è, Cusano forse. Domani arrivano Crippa e Molteri

Ariano Irpino – Tensione nella Lega per la composizione della lista dei quattro candidati irpini in consiglio regionale, al momento l’ex assessore provinciale, Generoso Cusano, rischia di restare fuori dalla competizione elettorale. L’incontro tra Salvatore Vecchia, sindaco di Cassano e il commissario provinciale, Pasquale Pepe, sembra non abbia risolto il problema. Domani sera il vice segretario nazionale, Andrea Crippa, e il segretario regionale, Nicola Molteri, saranno ad Ariano Irpino per partecipare alla iniziativa di partito ed in quella occasione tenteranno la mediazione finale per mantenere i delicati equilibri interni al partito.

Il problema è sorto da una circostanza: la presenza autorevole e qualificata dell’avvocato Marica Grande di Ariano Irpino nella quota rosa, insieme all’avvocato Biancamaria D’Agostino di Avellino. Se Ariano Irpino esprime un candidato per la Regione in quota rosa non può chiedere anche un candidato uomo. Ma Cusano, forte del suo curriculum politico e del suo certo e consolidato patrimonio elettorale, non ci sta a farsi da parte. La casella, che dovrebbe essere occupata dall’esponente politico arianese, potrebbe essere assegnata al sindaco di Cassano, Salvatore Vecchia. L’ultimo posto andrebbe al presidente della Camera di Commercio di Avellino, Oreste La Stella, che – pare – abbia dato la propria disponibilità. Se così fosse la Lega avrebbe coperto l’intero territorio dell’Irpinia, tra Avellino, Arianese ed alta Irpinia.

Ma ad Ariano Irpino si vota anche per il rinnovo del consiglio comunale e quella circostanza potrebbe risolvere l’impasse: se il centrodestra decidesse che il candidato sindaco della coalizione deve essere espresso dalla Lega, i giochi potrebbe riaprirsi anche perché, considerata la frammentazione delle liste, il centrodestra unito potrebbe riprendersi la città.

x