« Torna indietro

Avellino – Mercato bi-settimanale ancora fermo, commercianti verso la protesta di piazza

Avellino – Il mercato bi-settimanale resta fermo e non si sa nemmeno quando potrà essere ripreso, commercianti ed ambulanti verso la mobilitazione. Dopo sette mesi di stop la situazione è diventata insostenibile. Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, resta fermo sull’idea che solo l’area di campo Genova sia idonea per tenere gli appuntamenti commerciali bi-settimanali ed attende fiducioso che le indagini avviate dagli enti preposti diano il risultato sperato, mentre i commercianti premono per una soluzione rapida ed efficace, perché temono che prima dell’autunno non si riesca a ripartire. Nelle prossime ore il loro legale invierà una comunicazione al prefetto, Paola Spena, sollecitandola a rendersi garante di entrambe le parti (Comune e commercianti) per mettere alcuni punti fermi in una vicenda molto dolorosa per l’economia locale. Le associazioni di categoria stanno valutando anche la possibilità di organizzare una giornata di protesta lungo corso Vittorio Emanuele, davanti alla sede della prefettura.

Se i carotaggi a campo Genova dovessero confermare che nel sottosuolo è presente solo materiale di natura edilizia, non contaminato, i tempi per la riorganizzazione del mercato sarebbero ridotti e sarebbe credibile rispettare il termine di fine settembre; al contrario, se dovessero essere rilevate alcune contaminazioni, sarebbe necessario intervenire in modo più approfondito con prolungamento dei tempi di attesa. In tal caso, l’amministrazione comunale sarebbe costretta ad individuare un’altra area dove ospitare le bancarelle.

x