« Torna indietro

Le famiglie italiane temono più la crisi del Covid

Un sondaggio condotto da Rcs Sfera Mediagroup e il Forum delle Associazioni Familiari condotto su un campione rappresentativo di 1.344 famiglie rivela un dato che intuitivamente conoscevamo già: a spaventare di più le famiglie italiane non è il ritorno della pandemia, ma la crisi economica. Visto quello che è accaduto all’economia italiana, gli italiani sono spaventati all’idea del fallimento di industrie e piccole aziende e de relativo posto di lavoro. Temono l’aumento del debito pubblico e le conseguenti tensioni sociali. La paura per il ritorno del Coronavirus si attesta solo al sesto posto.


Per scongiurare la crisi economica e sociale del Paese , secondo 6 famiglie su 10, un rimedio da mettere subito in campo è l’assegno unico-universale per figlio. I genitori chiedono a Governo e Parlamento di trasformare la proposta in realtà già adesso, nel passaggio tra l’emergenza pandemica da Covid-19 e l’auspicato ritorno alla normalità. “Lo spezzettamento dei contributi in bonus, incentivi, mancette – ha detto il presidente del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo – non ha colto il gradimento delle famiglie. Mamme e papà vogliono qualcosa di diverso: più semplice, immediato, chiaro e facile da ottenere. È importante che il Governo, in vista della legge di Bilancio e del Recovery Fund, dia un segnale forte in tal senso”.

Sempre secondo i dati del sondaggio, le famiglie italiane non sono poi così entusiaste per le misure adottate finora dal governo. Solo il 10% si è detto soddisfatto delle soluzioni previste per il riavvio dell’anno scolastico, appena il 25% dell’estensione dei congedi parentali. E ancora: un italiano su due non è contento del bonus per gli autonomi.

x