« Torna indietro

MARCON, OLTRE 23.000 EURO PER LE ASD DEL TERRITORIO

Un intervento necessario per sostenere le ASD marconesi che, dopo aver dovuto sospendere le attività a causa dell’emergenza COVID, si sono ritrovate un carico di spese fisse per la gestione delle attività senza gli introiti delle quote associative e dovendo rimborsare una frazione delle quote annuali già versate.

Un intervento necessario per sostenere le ASD marconesi che, dopo aver dovuto sospendere le attività a causa dell’emergenza COVID, si sono ritrovate un carico di spese fisse per la gestione delle attività senza gli introiti delle quote associative e dovendo rimborsare una frazione delle quote annuali già versate.

Siamo voluti intervenire a fianco delle Associazioni Sportive Dilettantistiche -spiega il Sindaco Matteo Romanello- esentandole dal pagamento di quanto dovuto per l’utilizzo delle palestre scolastiche comunali fino al 31 dicembre 2020, conclusione della fase 2 dell’emergenza epidemiologica.

Il settore sportivo dilettantistico svolge un’importante funzione sociale e costituisce un punto di riferimento per la comunità, un vero e proprio connettore sociale, in grado di promuovere valori positivi.

Prioritario era dunque evitare che la crisi conseguente all’emergenza sanitaria provocasse la chiusura delle tante realtà associative marconesi.

Per questi motivi, abbiamo deciso di sostenerle esentandole fino al 31 ottobre 2020 dal pagamento di quanto dovuto per l’utilizzo delle palestre scolastiche comunali: in totale -fa sapere il Sindaco- gli introiti cui il Comune rinuncia equivalgono a 23.259,15 euro.”

“Si tratta di contributi indiretti -aggiunge l’Assessore alle Politiche Sportive, Carolina Misserotti- che vanno ad aggiungersi ai contributi ordinari che il Comune riconosce alle ASD per sostenerne l’attività: nel 2018 abbiamo concesso in totale 8.250,00 euro di contributi, saliti nel 2019 a 9.000,00 euro. A questi si aggiungono i contributi straordinari per la realizzazione di specifiche attività, che, nel 2019, ammontano a quasi 5.000,00 euro.”

x