« Torna indietro

Riprofilatura degli arenili, in corso il terzo dei quattro interventi previsti

Riprofilatura. Ancora pochi giorni e i lavori di riprofilatura degli arenili demaniali riguardanti parte del litorale di San Vincenzo saranno conclusi.

Con quello di Riva degli Etruschi termineranno i lavori di ripascimento

Riprofilatura. Ancora pochi giorni e i lavori di riprofilatura degli arenili demaniali riguardanti parte del litorale di San Vincenzo saranno conclusi.

Gli interventi, finalizzati al ripristino di alcuni tratti di costa dopo le mareggiate dei mesi scorsi che hanno amplificato il problema diffuso e generale dell’erosione costiera, si sono resi necessari per tornare a rendere fruibili gli arenili per cittadini e turisti, vittime anch’essi di questo fenomeno che coinvolge la stragrande maggioranza delle località di mare.


Gli interventi di riprofilatura hanno subito dei rallentamenti nelle scorse settimane a causa di varie motivazioni. Per questo gli uffici del Comune di San Vincenzo hanno dovuto operare con celerità per risolvere la situazione.

Riprofilatura. Nello specifico i lavori di ripascimento in questione, dopo la programmazione di gennaio, sarebbero dovuti iniziare a marzo. A causa dell’emergenza Covid, però, analizzati nel dettaglio i codici Ateco riportati nei Dpcm, tutti gli interventi sono stati bloccati.


Terminata l’emergenza sanitaria, a metà aprile, il Comune di San Vincenzo ha provveduto a contattare immediatamente le due aziende che si erano aggiudicate l’appalto, la Edilglobal che avrebbe dovuto completare il ripascimento in zona Nettuno e in zona Bucaniere, e la Somes che avrebbe dovuto iniziare il ripascimento al Paradisino e a Riva degli Etruschi. «Dopo numerosi e continui posticipi di avvio dei lavori – ha detto l’assessore al Demanio, Massimiliano Roventini -, siamo arrivati a metà maggio senza le certezze del caso, ed è stato quindi necessario dare una sterzata decisiva».


«Abbiamo impugnato il codice degli appalti – ha aggiunto Roventini – e per il 3 giugno abbiamo convocato le ditte per ritirare il verbale di inizio lavori. Una non ha accettato, e così abbiamo dato il via alla rescissione contrattuale per assegnare in somma urgenza i lavori alla Sales, l’altra ha detto sì ma nel giorno concordato per l’avvio dell’intervento, l’8 giugno, non si è presentata. Anche in questo caso, attesi ulteriori dieci giorni, abbiamo quindi dovuto rescindere, affidando l’intervento in somma urgenza alla stessa Sales».


I lavori di riprofilatura nella zona della cella a sud del porto turistico di San Vincenzo e in quella del Bucaniere sono terminati nei giorni scorsi, quelli al Paradisino e a Riva degli Etruschi sono in corso e si concluderanno nel più breve tempo possibile, salvo complicazioni meteo marine.

«Questi lavori di ripascimento, fondamentali per consentire alla nostra costa e alle nostre spiagge di essere ripristinate e fruibili in totale sicurezza, mi auguro che siano di aiuto sia alle strutture balneari che agli utenti degli arenili liberi.

Ringrazio a questo proposito gli uffici del nostro Comune – ha concluso Roventini -, che in pochi giorni hanno reso possibile l’attuazione di interventi così fondamentali».

x