« Torna indietro

Venezia ha una nuova gondola “da parada”

Si arricchisce di una nuova imbarcazione la flotta delle gondole “da parada” utilizzate dai cittadini veneziani per l’attraversamento del Canal Grande.

Si arricchisce di una nuova imbarcazione la flotta delle gondole “da parada” utilizzate dai cittadini veneziani per l’attraversamento del Canal Grande.

Per l’Amministrazione presente al varo il sindaco Luigi Brugnaro. Con lui il titolare del cantiere Gianfranco Vianello, detto “Crea”, in rappresentanza del Consorzio Cantieristica Minore Veneziana, il presidente dei Bancali Andrea Balbi, il suo predecessore Aldo Reato e tanti rappresentanti del mondo della gondola.

Le imbarcazioni possono trasportare, in base al peso delle persone, circa una decina passeggeri, oltre ai 2 conducenti. La loro costruzione rispetta i canoni della tradizione, utilizzando legni di olmo, mogano, abete e ciliegio per le varie parti dello scafo. 

Nei giorni scorsi, inoltre, la Giunta comunale ha dato il via libera all’aumento di 7 unità del contingente delle licenze per il servizio pubblico di gondola, passando da 433 a 440 e raddoppiando un servizio che ad oggi vede attivi 5 stazi. Agli approdi di Dogana, Giglio, San Tomà, Carbon e Santa Sofia, si aggiungono quelli di Ferrovia, San Samuele, San Beneto e San Marcuola che, oltre a essere utilizzati per il normale servizio, verranno allestiti per rientrare in un tragitto utilizzabile anche per il servizio di trasporto di persone disabili che vedrà partenze da Piazzale Roma e arriverà a San Marco. La proposta di Giunta attende ora di essere discussa in Consiglio comunale.

x