« Torna indietro

Il Comune sperimenta la pedonalizzazione di 11 strade in centro e in periferia

Il Comune ha approvato di sperimentare la pedonalizzazione di 11 strade

Undici strade diventano parzialmente o interamente pedonali, così ha deciso la Giunta comunale nell’ottica di una riduzione del traffico e dell’inquinamento in alcuni quartieri torinesi. Per ora si tratta di una sperimentazione limitata alle 11 strade, ma alla fine dell’anno si deciderà se rendere questo provvedimento definitivo. Le 11 strade soggette alla sperimentazione: via San Francesco da Paola, nel tratto tra le vie Po e Des Ambrois; via Fratelli Vasco;  via Des Ambrois, nel tratto tra le vie Accademia Albertina e via San Francesco da Paola, nella Circoscrizione 1;  via Musiné tra le vie Rivara e Corio, nella Circoscrizione 4; via Vibò, da via Chiesa della Salute (esclusa) e via Vittoria (esclusa) e tra via Vittoria (esclusa) e via Bibiana (esclusa), nella Circoscrizione 5; via Mameli; via Lanino; via Borgo Dora, nel tratto tra le vie Andreis e Mameli e a nord di via Andreis; via Andreis, nel tratto tra l’interno 18 e la carreggiata ovest di corso Giulio Cesare, nella Circoscrizione 7;dei controviali di corso Marconi, nel tratto tra le vie Madama Cristina e Ormea, e del viale centrale, tra via Madama Cristina e corso Massimo D’Azeglio (con interruzione del flusso veicolare); di via Principe Tommaso, nel tratto tra le vie Silvio Pellico e Baretti, nella Circoscrizione 8. Il provvedimento  consentirà di dare seguito alle richieste pervenute dai cittadini e dalle associazioni dei commercianti,  permettendo la sperimentazione di soluzioni che agevolino un più ampio utilizzo degli spazi pubblici in condizioni di sicurezza e tutela della salute”, spiega l’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra. In queste 11 strade saranno posizionati dissuasori del traffico e il transito sarà consentito solo a pedoni e biciclette oltre naturalmente ai mezzi di soccorso e di servizio.

Edizioni