« Torna indietro

Operaio marsicano perde la mano destra

Operaio marsicano perde la mano destra

Un operaio marsicano quarantaduenne (di Trasacco) ha perso la mano destra il 13 luglio sera, intorno alle ore 20, nell’azienda agricola Aureli di Ortucchio, dove vengono lavorate carote e altri ortaggi del Fucino. L’uomo si stava occupando della pulitura di un macchinario: la mano si è incastrata tra i rulli in funzione della spremitrice. Subito dopo l’incidente è stato soccorso dai sanitari del 118. E’ stato accompagnato d’urgenza al Pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. E’ ora ricoverato in un centro specializzato, l’ospedale “Le Torrette” di Ancona, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico: una volta arrivato, è stato subito operato. E’ vigile, cosciente e non dovrebbe essere in pericolo di vita. Sul caso stanno lavorando i Carabinieri della locale stazione.

Edizioni