« Torna indietro

Aggredisce la compagna dopo le minacce di morte. Arrestato 45enne

Aggredisce la compagna e non era la prima volta, ma quest’episodio è stata la cosiddetta goccia che ha fatto traboccare il vaso. Ancora un episodio di violenza contro una donna nel Salento, ancora un episodio in cui si torna a parlare di femminicidio e di uomini che non trovano di meglio da fare che sfogare la propria frustrazione esercitando violenze domestiche. Dopo le molestie in via Libertini a Lecce di un paio di pomeriggi fa, infatti, questa volta la violenza è scattata dopo una brutta lite che è degenerata. L’episodio è accaduto nella serata di ieri a Novoli e l’intervento dei carabinieri della della sezione radiomobile della compagnia di Campi Salentina ha evitato il peggio. Aggredisce la compagna con cui vive, ma il tutto è stato condito con alcune minacce di morte.

Aggredisce la compagna, i carabinieri lo arrestano in flagranza di reato

Sfruttatati per distribuire volantini, 11 persone e 3 società nei guai
immagine tratta dal web

Una lite un po’ troppo accesa, come detto, e l’uomo aggredisce la compagna convivente. Un brutto episodio quello successo ieri a Novoli anche perché sembra che, durante la discussione, il 45enne abbia più volte minacciato di morte la propria fidanzata. Il fatto è accaduto intorno alle 23 e l’intervento dei militari di Campi Salentina ha fatto sì che il tutto rientrasse, ma ormai per la donna il peggio era già avvenuto. Pare, però, che purtroppo non fosse la prima volta che l’uomo in questione si rendesse protagonista di episodi di violenza verso la compagna. Nella sua denuncia, messa nero su bianco dai Carabinieri dopo aver sedato la lite, la donna ha raccontato delle minacce di morte ricevute e dell’aggressione, ma ha anche confessato che il suo compagno ultimamente fosse solito aggredirla e di come gli episodi di violenza nell’ultimo periodo si fossero moltiplicati. A seguito della denuncia e delle accuse della donna, il 45enne è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lecce dove si trova a disposizione delle Autorità Giudiziarie. L’uomo aggredisce la compagna, elementi di una storia che purtroppo si rivive troppo spesso e che non sempre si ha il coraggio di denunciare.

Edizioni