« Torna indietro

Padova, riapre l’Italia della musica con due concerti: spicca il quartetto Scimeni

Finalmente anche a Padova l’Italia riapre alla musica con un’offerta nazionale della musica ed un festival diffuso all’aperto. L’evento è patrocinato dagli Amici della Musica di Padova e AMUR, comitato nato nel maggio 2020, che riunisce alcune fra le più importanti società concertistiche italiane nel settore della musica classica con il fine di promuovere attività e obiettivi comuni. Amur vuole valorizzare la programmazione concertistica dei suoi membri attraverso strumenti di comunicazione condivisi, ma anche creare opportunità di collaborazione e progettazione. Preceduto dall’esperienza quinquennale della Rete di Associazioni Musicali in Rete (da cui il nome “AMUR”), il Comitato si forma proponendosi come forza propulsiva e propositiva per una risposta concreta e nazionale alla vita culturale. Il valore del fare sistema, che ha sempre accomunato le istituzioni coinvolte, si tramuta in impegno comune: le istituzioni intendono stimolare ulteriori adesioni e unioni virtuose in Italia e all’estero. Con il desiderio di dare risposta immediata alla crisi del settore musicale, il Comitato AMUR organizza quindi tra luglio e settembre 2020 il suo primo progetto: “Musica con Vista”, un festival all’aperto in 16 tappe (tra Friuli-Venezia Giulia e Campania, Veneto e Emilia Romagna, Lombardia e Umbria), alla riscoperta della bellezza di parchi, cortili, giardini e chiostri e della musica di giovani talenti italiani, in piena sicurezza. Otto enti concertistici per un’offerta nazionale della musica da camera ed un festival diffuso per riaprire l’Italia della musica: Società dei Concerti di Trieste per il Friuli-Venezia Giulia, gli Amici della Musica di Padova e la Società del Quartetto di Vicenza per il Veneto, la Società del Quartetto di Milano e Fondazione La Società dei Concerti di Milano per la Lombardia, la Fondazione Musica Insieme di Bologna per l’Emilia Romagna, la Fondazione Perugia Classica Onlus per l’Umbria, l’Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli per la Campania. I concerti curati dagli Amici della Musica di Padova si terranno giovedì 16 luglio alle ore 18.00 al Chiostro Albini dei Musei Civici Eremitani con gli archi del Quartetto Scimemi (musiche di Mozart e Mendelssohn) e domenica 2 agosto, alle 19.00, al Parco di Villa Frassanelle, a Rovolon (PD), con VenEthos Ensemble (musiche di Mozart e Beethoven). I musicisti che si esibiranno sono stati selezionati dagli enti membri del Comitato e dal partner di progetto Le Dimore del Quartetto.

I concerti si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza. Il pubblico potrà prenotare i propri biglietti online al fine di evitare assembramenti all’ingresso. In considerazione dell’emergenza sanitaria Covid-19 il Festival Musica con Vista potrà subire variazioni.

Chiostro Albini – Museo Eremitani, Padova

16 luglio, ore 18.00

Quartetto Scimemi, archi

Musiche di W.A. Mozart e F. Mendelssohn Bartholdy

prezzo del biglietto: 5€

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

info@amicimusicapadova.org | 0498756763

I posti disponibili in prevendita sono 30 e corrispondono alla capienza massima della Sala del Romanino, dove in caso di maltempo si svolgeranno i concerti.

I biglietti vanno pagati e ritirati presso Gabbia Dischi, Via Dante 8, Padova

Se la manifestazione si svolgerà regolarmente nel chiostro all’aperto, prima dell’inizio dei concerti (dalle ore 17:00, direttamente al Museo), verranno messi in vendita altri 30 posti per i quali è sempre necessaria una prenotazione per stabilire una priorità d’accesso.

Parco di Villa Frassanelle, Rovolon (PD)

Domenica 2 agosto, ore 19.00

VenEthos Ensemble Associazione

Musiche di W.A. Mozart e L.v. Beethoven

La modalità di prenotazione e acquisto dei biglietti è in fase di definizione, per informazioni scrivere a: comitato.amur@gmail.com

Edizioni