« Torna indietro

Respinta la revoca dei domiciliari per Matteo Valdambrini

Il ricorso per la revoca era stato presentato dai difensori  Sigfrido Fenyes e Pier Nicola Badiani, avvocati del 23enne Matteo Valdambrini il giovane di Montemurlo che per mesi ha abusato degli adepti della setta da lui fondata dichiarando di essere il diavolo, ma i giudici di Firenze hanno detto di no.

I giudici hanno negato l’esito positivo del ricorso perché hanno ritenuto il giovane un soggetto inaffidabile e senza autocontrollo e senso morale. Visto i reati di cui si è macchiato il ragazzo mostra una «spiccatissima capacità a delinquere, disprezzo e dell’insensibilità per la dignità umana, con un approfittamento della situazione di sofferenza psicologica e delle difficoltà esistenziali di giovanissimi soggetti anche minorenni.”

Reati per altro commessi per molto tempo e su sempre più soggetti riuscendo a plagiarli e manipolarmi in modo molto abile .

Edizioni

x