« Torna indietro

Passa la mozione contro il gioco d’azzardo: Prato prima provincia con euro 3.707 di spesa procapite per il gioco.

Nel 2019 sono stati giocati a Prato 687 milioni e 479 mila euro, escluso il gioco online, dati rilevabili sul sito ufficiale dei Monopoli di Stato, che fanno di Prato la prima provincia d’Italia per spesa pro capite a favore del gioco d’azzardo (euro 3.707 a testa).

La mozione partita da Demos su proposta della consigliera Mugnaioni, firmata dal Partito Democratico e dalla Lista per lo Sport e approvata giovedì 16 luglio in consiglio comunale, anche con i voti della Lista Civica per Biffoni e del Movimento 5 stelle, richiama l’attenzione su queste cifre il documento propone: una campagna di sensibilizzazione fra le categorie a rischio (giovani, anziani, disoccupati, ecc.); la pubblicizzazione del questionario anonimo online proposto da ANCI Toscana e CNR per la raccolta di dati sul gioco da remoto, purtroppo in crescita durante e dopo il lockdown (vedihttps://ancitoscana.it/component/k2/2694-coronavirus-questionario-online-per-capire-come-cambia-il-gioco-d-azzardo.html); uno studio approfondito sulla dimensione pratese delGAP.

La mozione approvata riaccende le luci su questo problema: la dipendenza da GAP rovina non solo i diretti interessati, ma anche le loro famiglie e i loro ambiti lavorativi.

Edizioni