« Torna indietro

Pd e Carancini-Ricotta, promesse non mantenute secondo Pizzichini (UDC)

L’UDC Pizzichini spiega perchè su alcuni temi la precedente Giunta ha fatto solo promesse

A fianco del candidato di centrodestra a sindaco di Macerata, Sandro Parcaroli, “perchè contiamo che venga rispettato il  programma elettorale, non come è avvenuto con il precedente primo cittadino, che sulla mutualità di vicinato ha fatto orecchie da mercante e solo promesse”.   

Massimo Pizzichini (UDC)  ha voluto rimarcare che non è solo semplice controllo del territorio. “Dobbiamo essere vicini alle nuove indigenze che sfuggono anche ai servizi sociali, sia con piccole aggregazioni volontarie condominiali e di vicinato, sia facendo partecipare associazionismo e parrocchie, un lavoro costante che deve far riferimento, questo sì, alle autorità competenti”.

Sulla sicurezza, per esempio, Pizzichini sostiene che “non c’è un’emergenza come nel periodo tristemente noto di inizio 2018 con fatti di Pamela e Traini” e che “solo per la caparbietà del questore Pignataro la situazione non è degenerata, visto che il Pd sulla sicurezza non ha soluzioni. La nostra proposta è gestire meglio con i corridoi umanitari, in modo che da noi arrivino persone già ‘verificate'”. 

“Anche ultimamente l’amministrazione Carancini poteva evitare di effettuare interventi a favore del GUS, perché il limite di questi progetti SPRAR o simili, è che alla fine del percorso di due o tre anni gli extracomunitari non tutti si integrano”. 

Continua il rappresentante UDC: “Il PD aveva promesso di introdurre personalità esterne alla Giunta, ma non è stato così. Ricotta non può incarnare una nuova storia, è la prosecuzione tale e quale della precedente amministrazione”.

Edizioni