« Torna indietro

Avellino – Simeone, Uil: occorre fare sintesi, ma la politica continua a buttare il pallone in tribuna

Avellino – Il segretario Uil Irpinia-Sannio, Luigi Simeone, chiede responsabilità alla politica: occorre fare sintesi, ce lo dicono i numeri disastrosi della crisi. (intervista integrale nella sezione “video”) “Stiamo mettendo in campo Iniziative e manifestazioni di vario tipo, siamo partiti con il sit in davanti alla stazione di Avellino come segnale di abbandono delle aree interne e soprattutto della mancata volontà della politica di fare almeno una operazione di verità, perché partiamo dal presupposto che per risolvere i problemi bisogna prenderne atto e riconosce che esistono. Noi abbiamo esatta la sensazione che invece la politica, con tutte le sue espressioni, voglia sempre buttare il pallone in tribuna, come se negare che esiste un problema di per sé abbia un valore per la sua soluzione. Oggi l’incontro per i metalmeccanici, seguiranno quelli degli edili e del comparto della scuola perché si tratta dei tre elementi più esposti con la pandemia, ma lo erano già prima. L’esigenza di fare sintesi ce lo dicono i numeri della regione dove abbiamo circa cinquemila posti di lavoro a rischio, abbiamo chiusure di fabbriche che gridano vendetta per non aver avuto lo stesso trattamento riservato ad altre zone del Paese e in alcuni casi nella stessa regione. Questa zona delle aree interne è stata dimenticata, non da noi del sindacato né dai lavoratori”

Edizioni

x