« Torna indietro

La Tosse e Villa Duchessa di Galliera

Teatro della Tosse-La Tosse d’estate: ultimo spettacolo in centro storico il 18 luglio e dal 21 arrivano i fantasmi al Parco Villa Duchessa di Galliera

La Tosse raddoppia: il 18 luglio, l’ultimo spettacolo in centro storico a Genova poi, dal 21 luglio, al Parco Villa Duchessa di Galliera

Teatro della Tosse – La Tosse d’estate. Continua la rassegna estiva del Teatro della Tosse: ultimo appuntamento in centro storico il 18 luglio alle ore 21 Sala Campana “Eva” (live e in diretta streaming), regia di Gianni Masella, produzione Teatro Appeso a un filo con Mariella Speranza e Valeria Puppo.

Mariella Speranza e la danzatrice Valeria Puppo portano in scena un testo tratto da “Il diario di Eva” di Mark Twain.

Lo spettacolo dà voce a Eva nel  periodo immediatamente successivo alla sua nascita, nei giardini dell’Eden, quando scopre l’incanto della natura che la affascina in modo totale.

A Eva è affidata la conoscenza, il compito di dare i nomi alle meraviglie del mondo, l’invenzione del fuoco, la scoperta dell’amore.

Sarà l’incontro-scontro con Adamo – rude, taciturno, insensibile alle attenzioni della giovane, disinteressato allo spettacolo della natura – il loro spiarsi e conoscersi da lontano, inseguirsi, procedere separati o a tratti insieme, a dare il via al cammino che l’uomo e la donna, da secoli, percorrono.

E sarà il serpente, che spaventa e attrae Eva, a spingerla verso una nuova consapevolezza.

Le parole di Mariella Speranza e il corpo di Valeria Puppo restituiscono la complessità e la ricchezza del mondo interiore di Eva, in un percorso in cui parola e gesto si fondono, per svelare l’animo ricco e appassionato della protagonista.

Grazie alla collaborazione con il Ce.Sto e con Giardini Luzzati Spazio Comune, prima dello spettacolo alle 20.30 verrà offerto un aperitivo agli spettatori sul belvedere affacciato sui Giardini Luzzati  adiacente al teatro – accanto al campo da calcio– trasformato per l’occasione  in un foyer all’aperto.

La diretta streaming  sarà visibile sulla pagina Fb Teatro della Tosse e  su tutti i canali del network di comunità GoodMorningGenova , con cui prosegue  la collaborazione.

Teatro la Tosse: dal 21 luglio al 9 agosto

Il 21 luglio arrivano i fantasmi al Parco Villa Duchessa di Galliera, 32 ettari e 18 chilometri di viali a Voltri, un parco del XVIII secolo, un grande giardino all’italiana, un teatro bomboniera del 1785, un bosco romantico, un castello neoromanico con grotte e cascate artificiali, ulivi, daini, caprette tibetane ed un antico santuario realizzati su una collina che domina Voltri ed il Mar Ligure fra Genova e Savona.

I fantasmi al Parco Villa Duchessa di Galliera: il cast

Una produzione Fondazione Luzzati Teatro della Tosse di Luigi Ferrando con Emanuele Conte e Alessandro Bergallo, regia  e scene di Emanuele Conte, assistente scenografia Renza Tarantino, costumi Daniela De Blasio, luci Andrea Torazza e Matteo Selis, assistente alla regia Alessio Aronne e con: Alessio Aronne, Alessandro Bergallo Enrico Campanati, Pietro Fabbri, Lisa Galantini, Susanna Gozzetti, Sarah Pesca, Roberto Serpi, Graziano Sirressi, Mariella Speranza

Il Teatro della Tosse: “storie di spiriti, fantasime e tavolini”

Il Teatro della Tosse torna in scena dal 21 luglio al 9 agosto, “storie di spiriti,fantasime e tavolini”, al Parco storico Villa Duchessa di Galliera, candidato per il 2020 come Luogo del cuore dal FAI (Fondo Ambiente Italiano): il primo spettacolo a stazioni dopo la lunga pausa, pensato per reincontrare piacevolmente il pubblico in tutta sicurezza, alla luce della sera tra gli alberi.

 Ma chi sono, in fondo, i fantasmi? O cosa sono? Esistono e in che forma, tra leggende e folklore?

 Dopo decenni scanditi dal trionfo della ragione, è arrivato un momento in cui l’uomo ha ricominciato ad appassionarsi a tutto ciò’ che razionale non è: l’inconscio, la spiritualità, la metafisica, la magia l’esoterismo, tutto quello che da sempre spaventa ed attira scienziati, artisti e uomini.

In un’atmosfera da primo ‘900, piccoli gruppi di spettatori verranno condotti da guide silenziose ad ascoltare i curiosi racconti del Fantasma solitario, di Freud, di Eusapia Palladino – la medium napoletana che stregò il mondo –  e poi ancora di Lombroso, di Marie Curie, di Carl Gustav Jung fino a Sabina Spielrein, prima paziente poi allieva dello stesso Jung, che da un percorso di auto-guarigione costruì la propria professione diventando psichiatra e musicologa.

Un omaggio ai racconti davanti al fuoco, alla narrazione a voce bassa, alle parti più nascoste dell’animo umano, a quei “fantasmi” che ognuno di noi porta con se’ ed in se’, che a volte ci spaventano ma allo stesso tempo ci attirano e ci divertono.

Gli spettatori potranno essere accolti a piccoli gruppi ogni 15 minuti, a partire dalle ore 20 con ultimo ingresso, per i più’ coraggiosi, alle 24, l’ora dei fantasmi.

Biglietteria: online su www.teatrodellatosse.it con carta di credito e al telefono al n. 3939663285 – Ingresso ogni 15 minuti dalle ore 20 – ultimo ingresso ore 24 – lunedì riposo)

 

x