« Torna indietro

Ariano Irpino – Alcuni attivisti M5S attaccano Maraia: lista elettorale autoreferenziale. E ricorrono ai probiviri

Ariano Irpino – Sette attivisti iscritti al Movimento 5 Stelle di Ariano Irpino, hanno presentato al collegio dei probiviri il ricorso avverso la presentazione della lista dei candidati in vista delle prossime consultazioni elettorali per il rinnovo del consiglio comunale di Ariano Irpino. La lista è stata presentata, per quanto i ricorrenti hanno appreso, a nome di Giovanbattista Capozzi, che alcuni avevano ipotizzato quale possibile candidato sindaco, ma almeno la metà degli scritti non ne era a conoscenza. Tra gli attivisti esclusi dal procedimento di formazione della lista, anche dieci candidati che l’anno scorso, a maggio 2019, decisero di metterci la faccia, partecipando a quella competizione elettorale che si concluse con il brillante risultato di circa tremila consensi. Il Movimento al primo turno corse in autonomia, con il candidato sindaco, Mario Iuorio, che da qualche giorno non fa più parte dei cinque stelle. I ricorrenti ritengono che i nominativi siano stati in qualche modo suggeriti dall’onorevole Generoso Maraia, che avrebbe chiuso il cerchio intorno ad una rosa di persone gradite, impedendo ad altri di partecipare alla vita democratica del Movimento. Nel 2019 il Movimento avviò la procedura per la selezione degli iscritti ed il risultato fu positivo, adesso il timore è che quanto accaduto possa mortificare il sacrificio compiuto negli anni da cittadini, professionisti ed esponenti politici che avevano deciso di sposare e di sostenere le idee ed i principi democratici professati dai cinque stelle. I ricorrenti hanno chiesto ai probiviri di intervenire per tutelare l’immagine e la credibilità del Movimento.

x