« Torna indietro

Il "Parlaggio" affacciato sul Garda

29 luglio: al Vittoriale si celebra Beethoven nello spirito di d’Annunzio

Il 29 luglio alle ore 21 l’Anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, nella sua nuova veste in marmo rosso di Verona, ospiterà il primo concerto della sua rinascita: omaggio a Beethoven in occasione dei 250 anni dalla sua nascita.

Dopo l’inaugurazione dello scorso 4 luglio, l’anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, nella sua nuova veste in marmo rosso di Verona, ospiterà il primo concerto della sua rinascita. L’appuntamento è per il 29 luglio alle ore 21 serata in cui, sul suggestivo palcoscenico vista lago, si riunirà l’Orchestra “I Pomeriggi Musicali di Milano“.

Una serata da segnare in agenda

Una serata davvero da segnare in Agenda: nella conca marmorea sotto le stelle denominata da Gabriele d’Annunzio “Parlaggio”, si terrà un momento di grande spessore musicale. Il titolo del programma che sarà eseguito sotto la direzione del Maestro Gábor Takács-Nagy  è Anniversario Ludwig van Beethoven. Si tratta di un omaggio al compositore tedesco di cui si celebrano quest’anno i 250 anni dalla nascita. Un omaggio che ha un forte legame con la vita e il sentire dannunziano: il Vate infatti era un vero appassionato, un amante della musica e in particolare modo proprio di quella del compositore di Bonn, come è ben visibile nelle pagine del Notturno.Il genio di d’Annunzio e il genio di Beethoven si incontreranno simbolicamente per una sera, nella magnifica cornice naturale affacciata sul Lago di Garda. Nel programma, segnaliamo l’ouverture “Le creature di Prometeo”, composta nel 1801 e di grande impatto e la Sinfonia n. 4 in si bemolle magg. op. 60 , composta nel 1806.

Verso orizzonti futuri

Non un semplice momento celebrativo, ma anche un ponte verso nuovi progetti: per onorare questa ricorrenza e questa affinità tra grandi uomini, la serata prevederà l’ingresso a offerta libera, fino a esaurimento dei posti (prenotazione consigliata all’indirizzo segreteriaprogettispeciali@vittoriale.it: le offerte raccolte andranno a sostenere il restauro della facciata della Prioria, la casa del Poeta, ulteriore tassello nel completamento della Riconquista, il programma di restauro avviato dal Presidente Giordano Bruno Guerri che vedrà entro il 2021, centenario della dimora dannunziana, la riapertura totale dei suoi spazi. Una Riconquista del tempo, oltre che dello spazio, che include anche la possibilità di visitare il Vittoriale in qualsiasi ora del giorno e della sera, grazie al progetto di illuminazione esterna, vera e propria opera di illuminotecnica, recentemente realizzato grazie a un accordo tra Regione Lombardia, Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e A2A: il concerto rappresenterà dunque un’ulteriore occasione di ammirare il Parco del Vittoriale nel momento del giorno che più ispirò la vita e la produzione poetica di chi di questo luogo fu artefice e cantore, andandosi ad aggiungere al Notturnale, il programma di speciali visite serali che, a partire da sabato 25 luglio e per tutti i sabati di agosto, torna ad aprire le porte a un percorso di visita completo, dal Parco alla Prioria, passando per il Museo d’Annunzio Segreto, L’Automobile è femmina, la Nave Puglia e il MAS.

 Le parole di Giordano Bruno Guerri

 Il presidente Giordano Bruno Guerri spiega così il senso della serata:L’appuntamento vuole essere prima di tutto un omaggio del Vittoriale al suo pubblico affezionato, che dopo la riapertura dello scorso maggio è tornato numeroso – spesso più di mille visitatori al giorno – a percorrere le vie del Parco e a riempirne le sale dei musei. A questo pubblico daremo anche la possibilità di contribuire, con un’offerta libera, alla “perfettissima bellezza” di un patrimonio unico al mondo”.

Edizioni

x