« Torna indietro

Palazzetto Le Grazie

Palazzetto Le Grazie, pronto entro settembre

Ormai mancano solo i lavori di finitura. Il cantiere del nuovo Palazzetto polisportivo di Borgo Roma, in via delle Grazie, si prepara al rush finale. Pavimentazioni interne, tinteggiatura esterna, luci e arredi. Entro settembre l’impianto sarà ultimato e, con l’inizio del 2021, potrà iniziare ad accogliere le prime squadre, così come manifestazioni ed eventi.

Questa mattina l’assessore all’Edilizia sportiva Filippo Rando si è recato in sopralluogo all’interno del cantiere. Insieme a lui anche i presidenti della commissione consiliare Sport Stefano Bianchini e della quinta Circoscrizione Raimondo Dilara. Mentre operai e gru proseguivano con i lavori.

“Si procede spediti e infatti sono state rispettate le previsioni – ha spiegato l’assessore Rando -. Nonostante l’emergenza sanitaria, che prima ha bloccato e poi rallentato i cantieri, entro settembre il cantiere sarà concluso e il palazzetto ultimato. Una bella soddisfazione per il mondo sportivo veronese che avrà uno spazio in più, nuovo e all’avanguardia, da utilizzare per allenamenti, partite così come per eventi e manifestazioni. Anche il territorio beneficerà di questa struttura, all’interno della quale si potranno tenere spettacoli e iniziative aperte a tutti. All’esterno, invece, ci saranno un’area ristoro e campi da beach volley. Il tutto di fronte alle piscine comunali. Sarà un polo completo e multidisciplinare”.

Nello specifico troveranno spazio una palestra da mille metri quadri che potrà essere utilizzata per la pallacanestro, il volley, il calcetto e tante altre discipline sportive. L’impianto, la cui realizzazione ha un costo di 4 milioni e 270 mila euro, sarà dotato di altre due sale più piccole e di una zona spogliatoi. Una tribuna della capienza di 300 spettatori consentirà al palazzetto di poter essere utilizzato sia per manifestazioni sportive sia per spettacoli, concerti e iniziative pubbliche. All’esterno, invece, saranno realizzati due campi da beach volley, un ristorante e un parcheggio di circa mille e 200 metri quadri. È prevista, inoltre, la piantumazione di alberi ed arbusti lungo tutto il perimetro.
L’impianto sarà antisismico, privo di barriere architettoniche, per consentire l’accesso e l’utilizzo da parte di tutti, e con impianto termico per il risparmio energetico. Sarà, inoltre, realizzato anche un impianto fotovoltaico per la produzione di energia da fonte rinnovabile.

Edizioni