« Torna indietro

San Giuseppe Vesuviano, sequestrato un opificio. Riscontrate irregolarità di varia natura

Un opificio a San Giuseppe Vesuviano gestito da un 32enne di nazionalità cinese è stato sequestrato dai carabinieri. Macchinari non a norma, via di fughe assenti e dispositivi di emergenza inadeguati.

I carabinieri di San Giuseppe Vesuviano, con l’appoggio del personale dell’ASL NA 3 SUD, ha denunciato un cittadino 32enne di nazionalità cinese, titolare di un opificio sul territorio. L’intervento rientra nell’operazione finalizzata a reprimere il lavoro nero e tutelare l’ambiente.

Durante i controlli, i militari hanno riscontrato la presenza di un lavoratore irregolare e diverse violazioni di natura penale in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro.

I macchinari ed i materiali erano utilizzati in modo improprio, senza il rispetto delle normative. Le vie di fuga ed i dispositivi di emergenza erano del tutto assenti, o comunque gravemente carenti secondo la normativa a tutela dei lavoratori.

All’uomo è stata comminata una sanzione di 50.000 euro e l’intera area produttiva, grande circa 400 metri quadrati, è stata sottoposta a sequestro.

x