« Torna indietro

JESOLO, CIRCOLAZIONE DEI “RISCIÒ” IN ZTL, ACCORDO

JESOLO, CIRCOLAZIONE DEI “RISCIÒ” IN ZTL, ACCORDO

JESOLO, CIRCOLAZIONE DEI “RISCIÒ” IN ZTL, ACCORDO FATTO

JESOLO, CIRCOLAZIONE DEI “RISCIÒ” IN ZTL, ACCORDO


Amministrazione comunale e attività di noleggio velocipedi (risciò) d’accordo sulle modalità di circolazione lungo la ZTL serale. Durante la settimana confermata la possibilità di movimento, mentre il sabato, la domenica e giorni festivi previsto lo stop dalle 19.00 alle 24.00.

Sì alla circolazione dei risciò lungo la pista ciclabile della ZTL serale ma con limitazioni nei weekend e giorni festivi. È questo in sintesi l’accordo raggiunto dall’amministrazione comunale e da titolari e gestori di attività di noleggio velocipedi a quattro o più ruote (risciò), con il duplice obiettivo di permettere alle imprese di lavorare e di garantire la sicurezza dei tanti ospiti che durante le sere d’estate passeggiano lungo l’isola pedonale di via Bafile.

Il risultato arriva dopo gli incontri che nelle ultime settimane hanno coinvolto l’amministrazione e attività e che fanno seguito ad una ordinanza del Consiglio di Stato. Quest’ultimo ha infatti emesso un provvedimento a favore del Comune di Jesolo che sospende la sentenza del TAR Veneto contro l’ordinanza comunale del 2019 che vietava la circolazione dei risciò lungo la ZTL.

Di fronte alla stagione difficile che la città si sta trovando ad affrontare il Comune di Jesolo ha quindi dialogato con le imprese per individuare una soluzione che permettesse ai privati di lavorare e al contempo di tutelare la sicurezza della ZTL. L’accordo trovato e che sarà tradotto in ordinanza, avrà valore da sabato 25 luglio fino a domenica 30 agosto. I velocipedi a quattro o più ruote potranno circolare durante la settimana sulla pista ciclabile di via Bafile e delle sue prosecuzioni, sia di giorno che di sera. Nei giorni di sabato, domenica e festivi invece ci sarà il divieto di circolazione dalle 19.00 alle 24.00.

“Questo accordo è la soluzione migliore e coniuga diverse necessità, evidenziate da noi e dai titolari o gestori delle attività ed è la dimostrazione del fatto che le battaglie non servono ma occorre invece concretezza – commenta l’assessore alla viabilità, Alessandro Perazzolo -. Siamo contenti per l’ordinanza del Consiglio di Stato ma non esultiamo per questo perché il nostro obiettivo è lavorare per il bene e la crescita della città. In questo senso a fine stagione, assieme al sindaco ci ritroveremo per studiare una soluzione definitiva alla circolazione di velocipedi sulla ZTL serale; un’ipotesi potrebbe coinvolgere, in via sperimentale, la passeggiata sul lungomare, ma anche su questo ci confronteremo con tutti i soggetti interessati”.

Edizioni

x