« Torna indietro

Per “mancanza di attenzione” picchia la moglie: uomo arrestato nel bolognese

I Carabinieri della Stazione di Crevalcore (BO) hanno arrestato un quarantenne marocchino per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Per “mancanza di attenzione” picchia la moglie: uomo arrestato nel bolognese.

I Carabinieri della Stazione di Crevalcore (BO) hanno arrestato un quarantenne marocchino per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

E’ successo ieri pomeriggio in provincia di Bologna, quando la moglie del soggetto, trentottenne marocchina, è fuggita da casa con la figlia minorenne e si è rifugiata dai Carabinieri di Crevalcore (BO), chiedendo aiuto perché il marito l’aveva picchiata.

Accompagnata in una struttura sanitaria, la donna è stata medicata e dimessa con una prognosi di sette giorni per guarire le ferite che l’uomo le aveva provocato durante l’aggressione.

Ricostruendo i fatti, i militari hanno scoperto che il raptus sarebbe stato originato da una “mancanza di attenzione”, perché la moglie, trovandosi in cucina a preparare del pane casalingo per la famiglia, non aveva dato troppa attenzione al marito, in sala a guardare la TV.

Già sottoposto alla detenzione domiciliare per un tentato omicidio che aveva commesso tre anni fa, quando aveva accoltellato il cognato durante una lite avvenuta a Cavalcaselle (VR) (notizia uscita a gennaio 2017), il quarantenne è stato arrestato e tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Edizioni

x