« Torna indietro

Coronavirus, non si ferma l’epidemia in provincia di Latina

Altri due casi di infezione da coronavirus anche oggi registrati in provincia di Latina.

In particolare si tratta di una donna, dipendente del comune di Formia, con link familiare al cluster di rientro dalla Lombardia, e di un’altra donna di Fondi per la quale è stata avviata l’indagine epidemiologica”.

Nel Lazio si registrano invece 19 casi e un decesso.

Di questi cinque sono casi di importazione: due casi di nazionalità del Bangladesh, due casi da Pakistan e un caso da Ucraina”. E’ quanto fa sapere l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Nella Asl Roma 1 dei due nuovi casi nelle ultime 24h uno riguarda una donna con link ad un cluster familiare già noto e isolato e il secondo caso riguarda una donna di nazionalità ucraina per la quale è stata avviata l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 2 sono tre i nuovi casi e riguardano un uomo individuato al test sierologico, un caso di un uomo individuato in fase di pre-ospedalizzazione al Fatebenefratelli-Isola Tiberina ed un terzo caso di un uomo ora trasferito allo Spallanzani.

Nella Asl Roma 3 dei tre nuovi casi nelle ultime 24h uno riguarda una donna con link ad un cluster familiare già noto e isolato, un uomo e una donna del World Food Programme di nazionalità Pakistana per i quali è stata avviata l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 4 dei cinque nuovi casi nelle ultime 24h due riguardano uomini segnalati dal medico di medicina generale e gli altri tre sono uomini individuati in fase di pre-ospedalizzazione uno all’Umberto I, uno a Bracciano e uno al San Pietro.

Nella Asl Roma 5 un nuovo caso nelle ultime 24h e riguarda una donna in fase di pre-ospedalizzazione a Grottaferrata.

Nella Asl Roma 6 dei tre nuovi casi nelle ultime 24h due sono uomini di nazionalità del Bangladesh testati al drive-in e un caso riguarda una donna in fase di pre-ospedalizzazione all’Istituto Tumori Regina Elena – IFO.

x