« Torna indietro

Ferruccio Sansa

Regionali Liguria: la prima riunione di coalizione voluta dal candidato presidente Ferruccio Sansa per fare il punto con Pd

Regionali Liguria: la prima riunione di coalizione di Ferruccio Sansa…

Regionali Liguria – Si è tenuta, ieri, la prima riunione di coalizione voluta dal candidato presidente Ferruccio Sansa per fare il punto con Pd, M5s e gli altri partiti della sinistra nella sala Cap di via Albertazzi, in vista della formazione della sua squadra. Impostare la campagna, classica, come i manifesti 6×3 di Giovanni Toti sui muri della città (ma anche quelli di Ilaria Cavo, e di Lilli Lauro), piuttosto che sui social network o porta a porta, è l’obbiettivo di questo vertice tra segretari e figure chiave dei vari partiti. 

Ferruccio Sansa: la dichiarazione a margine del tavolo di coalizione al Cap

“Sono molto soddisfatto del clima che si è instaurato questa sera con tutti rappresentanti delle liste dei partiti e dei movimenti che sostengono la mia candidatura. Abbiamo parlato di programmi e di cosa da fare. C’è molta unità di intenti sui temi che stanno a cuore ai cittadini. L’idea di fondo è quella di una politica finalmente diversa e nuova”, così commenta Ferruccio Sansa al termine della riunione del tavolo di coalizione che si è tenuto al Cap, con la partecipazione del suo collega e candidato Marco Preve e il “consigliere” Stefano Quaranta, oltre una ventina di persone in rappresentanza di partiti e movimenti che sostengono la sua candidatura. Dopo due ore il tavolo si è sciolto e a breve verrà definito un programma di coalizione che sarà poi reso noto.

Una sfida difficile, quella di Sansa, per smontare la politica di Toti facendo leva su quello che in questi ultimi 5 anni non è stato fatto o è stato fatto male.

Ferruccio Sansa: lista candidati top secret

Intanto, massimo riserbo sui nomi dei candidati, anche perché per la presentazione delle liste, c’è ancora tempo. Probabile, però, il presidente della Latte Tigullio Luigi Luzzati, già assessore e vicesindaco con Sansa padre,già presidente di Latte Tigullio, oltre che amministratore della Centrale del Latte di Torino, nominato cavaliere del lavoro dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

x