« Torna indietro

uso permesso disabili

Uso improprio del permesso per disabili, multato studente. Fermato somalo per furto di bicicletta

Uso improprio del permesso per disabili, multa ad uno studente. Fermato somalo per furto di bicicletta e fermato un senza tetto veneziano intento a scassinare una porta per occupare l’appartamento. Sono alcuni degli interventi messi a segno dalla polizia municipale di Firenze.

Era uno studente a Firenze ad usare il permesso invalidi del padre per parcheggiare in area pedonale, ma è stato scoperto dalla Polizia municipale che ha provveduto al ritiro del documento e a multarlo.

L’utilizzatore è stato trovato dopo alcuni appostamenti che hanno permesso di ricostruire che il giovane si serviva del permesso invalidi intestato al padre che si trovava a Roma per parcheggiare in area pedonale, pur avendo un permesso residenti che però gli consentiva la sosta in Ztl ma non in area pedonale.

Al giovane è stato contestato un uso improprio del permesso invalidi che gli è stato ritirato e gli è stata comminata una sanzione per sosta in area pedonale senza autorizzazione. 

Forzatura del portone. Per quanto riguarda il veneziano, ha cercato di scassinare la serratura di un portone per occupare un appartamento ma è stato bloccato. E’ successo mercoledì nella tarda mattinata. Una pattuglia della polizia di comunità di servizio in zona Stazione, in una strada vicina ha notato un uomo che, “armato” di piccoli cacciaviti di ferro cercava di forzare la serratura di un portone.

Gli agenti lo hanno bloccato chiedendogli spiegazioni. L’uomo, dopo aver spiegato di essere un senza tetto, ha spiegare che voleva occupare un appartamento, a suo dire vuoto. Per lui, identificato successivamente come un 41enne originario di Venezia già noto alle forze dell’ordine, è scattata la denuncia per il possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli; gli attrezzi sono stati sequestrati.

Furto di bicicletta. Giovedì mattina la polizia municipale è intervenuta in centro sedando un diverbio nato per il furto di una bicicletta tra proprietario e presunto ladro. La pattuglia è stata allertata da un passante e arrivata sul posto ha visto un cittadino peruviano che stava impedendo a un uomo in bicicletta di allontanarsi, intimandogli di restituirgli il mezzo.

Ma senza successo tanto che il proprietario ha chiesto aiuto alla pattuglia. Alla richiesta dei documenti il presunto ladro ha iniziato ad agitarsi tanto che gli agenti l’hanno accompagnato presso gli uffici del Reparto. Qui è stato identificato come S.T., cittadino di origine somala, ed è stata ricostruita la vicenda. Il proprietario aveva lasciato la bici in via Panzani da dove era stata sottratta da S.T. che l’aveva poi utilizzata per andare in giro in centro.

Il proprietario, resosi conto del furto, si era messo alla ricerca del mezzo e causalmente l’aveva visto condotto da S.T.. Era quindi riuscito a fermarlo e a trattenerlo fino all’intervento della Polizia Municipale. Per l’uomo è scattata la denuncia per furto.

x